Coprifuoco generalizzato in Europa: è stato d’emergenza in Spagna, boom di positivi in Francia – Photogallery – Rai News

26 Ottobre 2020 0 Di Luna Rossa

Città europee spettrali animate da qualche protesta sporadica. In Spagna è stato d’emergenza fino a maggio, la Francia ha registrato una crescita notevole di contagi nelle ultime 24 ore, da Londra a Varsavia montano le proteste contro le restrizioni imposte dai governi per fronteggiare la pandemia di coronavirus

26 ottobre 2020 L’Europa dei governi è compatta nel fronteggiare la seconda ondata di coronavirus: le decisioni prese sono più o meno drastiche a seconda dell’indice della curva epidemiologica. In Spagna, che ha superato il milione di contagi, è ‘stato d’emergenza fino a maggio’ e c’è l’invito esplicito a non uscire: ‘state a casa’. La Francia, dopo un boom di contagi nelle ultime 24 ore, più di 50 mila, sta valutando la possibilità di un nuovo lockdown, nonostante la paralisi di due mesi in primavera, considerando che il coprifuoco potrebbe non bastare. Anche in Italia si tenta la strada del coprifuoco, con contestazioni anche violente come è avvenuto a Roma e Napoli, per evitare una chiusura generalizzata di tutte le attività produttive.
La situazione in Europa continua a essere grave, nelle ultime 24 ore è stata registrata la metà degli oltre 400mila nuovi casi mondiali: un record di 221.898 casi in un giorno. La Spagna ha optato per un coprifuoco notturno esteso a tutto la nazione tranne che alle Canarie, riunioni con un massimo di sei persone e l’invito, pressante, a restare nella propria abitazione. Inoltre, il governo spagnolo ha concesso alle regioni la possibilità di irrigidire il coprifuoco (dalle 23 alle 6) e chiudere i propri confini.
La Germania, che ha da poco superato la soglia dei 10mila morti, ha registrato 11.176 nuovi casi confermati, un dato che porta il totale a 429.181 affetti da coronavirus.
In Polonia dove, tra l’altro, è positivo il presidente Andrzej Duda la polizia ha arrestato 278 persone delle migliaia che hanno manifestato a Varsavia contro le nuove regole per tentare di contenere la diffusione del virus. In Bulgaria è stata annunciata la positività del premier Bojko Borisov, che è in isolamento con sintomi lievi. La Svizzera, uno dei paesi del Vecchio Continente, sta assistendo a un alto incremento di casi e si teme la carenza di medici. Per questo l’amministrazione ha richiamato tutti quelli in pensione.
In Gran Bretagna ci sono stati quasi 20mila nuovi contagi nelle ultime 24 ore e sono numerose le manifestazioni di protesta contro le misure di lockdown. Seppure senza scontri con la polizia, i manifestanti in alcuni casi sono stati portati via di peso dagli agenti perché in violazione del distanziamento sociale.

Sorgente: Coprifuoco generalizzato in Europa: è stato d’emergenza in Spagna, boom di positivi in Francia – Photogallery – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •