Putin dichiara lo stato di emergenza dopo uno sversamento di 20 mila tonnellate di gasolio nel mare artico | Business Insider Italia

Putin dichiara lo stato di emergenza dopo uno sversamento di 20 mila tonnellate di gasolio nel mare artico | Business Insider Italia

4 Giugno 2020 0 Di marco zinno

Ci sarebbe la rottura di un serbatoio di carburante in una centrale elettrica vicino alla città di Norilsk, nel nord della Russia,  dietro lo sversamento di 20 mila tonnellate di gasolio nel mare artico. Per questo il Presidente Putin ha dichiarato la zona (già fortemente inquinata) in stato di emergenza nazionale dicendosi furioso per il fatto che l’azienda che opera in loco, e cui il serbatoio apparteneva, ha tenuto nascosto l’incidente per giorni. Il comitato investigativo russo, che si occupa di gravi crimini, ha annunciato di aver avviato tre indagini penali sull’incidente e di aver arrestato un impiegato della centrale elettrica.

Sorgente: Putin dichiara lo stato di emergenza dopo uno sversamento di 20 mila tonnellate di gasolio nel mare artico | Business Insider Italia

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •