il manifesto del 06.06.2020 – il manifesto

il manifesto del 06.06.2020 – il manifesto

6 Giugno 2020 0 Di Luna Rossa

«Un disastro ecologico senza precedenti in Europa». L’allarme delle stesse autorità russe nella giornata internazionale dell’ambiente: le 21 mila tonnellate di petrolio fuoriuscite da un deposito siberiano hanno avvelenato il fiume Ambarnaya e migliaia di ettari di terreni. Letale il ritardo della dichiarazione di emergenza. Anche l’Artico è a rischio

Italia

Forza Nuova e ultras in piazza nella capitale

Guido Caldiron

Molte le defezioni tra i gruppi del tifo organizzato. L’asse alla base dell’iniziativa correrebbe tra le tifoserie di matrice skin del nord più vicine al Veneto Fronte Skinhead e il gruppo guidato da Roberto Fiore. «Lazio e Libertà» denuncia come si tratti di un’iniziativa di gruppi ultras che «da troppo tempo utilizzano gli stadi per manifestare ideologie fasciste con connotazioni razziste, xenofobe e antisemite»

Erdogan l’africano sbaraglia Haftar e si riprende la Libia

Alberto Negri

Risolutivo l’intervento turco: cade Tarhuna, Tripoli è salva e ora nel mirino il premier al Sarraj può mettere i pozzi di petrolio sulla costa e nel sud. All’Italia la vittoria del Sultano potrebbe non dispiacere. Ma nulla è gratis

Nuovo raid aereo israeliano, morti e feriti

Michele Giorgio

L’attacco è avvenuto nella regione di Hama, in particolare nel distretto di Masyaf, contro un «centro di ricerche» già bombardato in passato. La Sana afferma che la contraerea nazionale sarebbe stata in grado di abbattere diversi missili sganciati dai jet israeliani

Tang Sulan e la letteratura per l’infanzia cinese

Riccardo Moratto

Lo Hunan è la mia terra natìa e rappresenta le radici della mia cultura. Spero che i bambini di tutto il mondo possano venire qua nello Hunan ad ammirare i paesaggi naturali, a degustare le prelibatezze e a sentirmi raccontare storie

Cultura

Mercé Rodoreda, nell’assedio lento del desiderio

Francesca Lazzarato

«La morte e la primavera», un romanzo tradotto per La Nuova Frontiera. La scrittrice catalana è da tempo riconosciuta fra le voci più significative della letteratura europea. Dopo la morte dell’autrice nel 1983, l’esteso materiale conservato nella Fundaciò a lei dedicata, ha permesso di ricostruire tre differenti versioni del testo. Quella attuale è del 2008. Il protagonista è prima un adolescente senza nome, poi un uomo disilluso che risente delle regole di una società chiusa e in cerca di risposte ad alcune domande fondanti

Apprendere dagli animali l’arte della solidarietà

Massimo Filippi

«Il mutuo appoggio», capolavoro dell’anarchico russo Pëtr Kropotkin, è tradotto per la prima volta dall’originale inglese del 1902 da Elèuthera. Si tratta di un utile antidoto alla visione individualista veicolata dalle «descrizioni» di ciò che l’Occidente capitalista ha chiamato «natura»

La «responsabilità» editoriale

Giulia D’Agnolo Vallan

Il New York Times si scusa dopo una piccola rivolta di lettori e della redazione. La pietra dello scandalo è un editoriale del 3 giugno, a firma Tom Cotton – un senatore repubblicano dell’Arkansas

I 117 di Harlan, la speranza degli Appalachi (e non solo)

Alessandro Portelli

A Harlan, e in tanti altri posti invisibili, come due anni fa nelle manifestazioni studentesche contro la violenza delle armi e la stragi nelle scuole, the kids are all right. Forse non basterà, per ora; ma fa sperare

L’Ultima

Sira, la guerra del pane

Michele Giorgio

Damasco è impegnata a reperire sul mercato internazionale il grano necessario a coprire la domanda interna. Guerra e incendi dolosi minacciano il pane a basso costo, bene essenziale per milioni di siriani.

Anche le eroine si affidano ai fantasmi custodi

Arianna Di Genova

Un’incursione in castelli fiabeschi abitati da bestie, in mezzo alla foresta con i briganti e alla ricerca dei garibaldini. In compagnia di Nasti, Ronja, Lovejoy, Belle, Zelda e Fadette

Un virus che si chiama fame

Laura Salvinelli

L’attività di Susanna Fioretti, infermiera volontaria della Croce Rossa e presidente di «Nove Onlus» per le donne afghane

ABCinema Michel Piccoli

Mario Serenellini

Per omaggiare il grande attore è stato reso pubblico in streaming uno storico incontro

Final Fantasy VII, lottando per il pianeta

Federico Ercole, Matteo Lupetti

Torna il gioco del ’97 che rivoluzionò il fantasy con le sue atmosfere cyberpunk. Una recensione del nuovo, e un confronto con l’originale

Sorgente: il manifesto del 06.06.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •