Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Cresce la tensione tra le due Coree, Pyongyang interrompe le comunicazioni con Seul – la Repubblica

Da mezzogiorno la Corea del Nord non risponde più al telefono. Lo aveva minacciato: se non fosse cessato il lancio di volantini contro il regime da parte dei disertori rifugiati al Sud, un atto che considera ostile, Pyongyang avrebbe bloccato tutto le comunicazioni. E così ha fatto, cominciando dalla linea telefonica speciale creata due anni fa, all’inizio del disgelo tra le Coree. Da questa mattina le chiamate del Sud squillano a vuoto, ha confermato il governo di Seul. Il dialogo tra il dittatore Kim Jong-un e il presidente Moon Jae-in di nuovo interrotto, sostituito dalle accuse dei media del regime contro il “nemico”.

La tensione lungo il 38esimo parallelo torna così a crescere, a un livello che non si vedeva da parecchi mesi. D’altra parte i messaggi di insoddisfazione della Corea del Nord per un processo di pace arenato si erano fatti sempre più chiari negli ultimi mesi. Prima erano tornati i test missilistici, anche se non quelli di lungo raggio che minacciano gli Stati Uniti, poi Kim Jong-un, tra una sparizione e l’altra, aveva richiamato a raccolta i quadri dell’esercito, segnalando il ritorno a una strategia molto più aggressiva, almeno a parole.

Nei giorni scorsi i toni si sono ulteriormente infiammati, dopo la nomina della sorella minore del dittatore, Kim Yo-jong, sempre più numero due del regime, a responsabile delle relazioni con il Sud. Proprio lei, che guidando la delegazione nordcoreana alle olimpiadi invernali del 2018 era stata il volto gentile del disgelo, ora è la voce tuonante dell’escalation. La condanna dei lanci di volantini di propaganda da parte dei disertori fuggiti al Sud, intrusione di palloncini aerostatici che si ripete con regolarità, suona più che altro come un pretesto. “Abbiamo raggiunto la conclusione che non c’è alcuna necessità di sedersi faccia a faccia con le autorità della Corea del Sud e che non c’è alcuna questione da discutere con loro”, recita Knca, l’agenzia stampa di regime.

Sorgente: Cresce la tensione tra le due Coree, Pyongyang interrompe le comunicazioni con Seul – la Repubblica

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing