Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Come Israele addestra la polizia americana – Jeff Halper

L'immagine può contenere: testo

In risposta al post che ho messo la settimana scorsa sul ′′ contributo ′′ di Israele alla militarizzazione della polizia americana (e quasi di tutti gli altri paesi), la gente ha chiesto: in cosa può essere Israele ad addestrare la polizia? La polizia americana è sempre stata violenta e è stata militarizzata almeno dalla creazione di squadre SWAT a Philadelphia & LA nel mod-60 a. Il programma 1033, emanato dall’amministrazione CLINTON nel 1997 e sostenuto da Biden, ha trasferito miliardi di dollari di attrezzature militari in eccedenza alle forze di polizia. La polizia di Oxford, in Alabama, ha un carriere blindato. Il Libano, Tennessee, la polizia ha un carro armato. Il 80 % dei dipartimenti di polizia americana oggi ha squadre SWAT.

L'immagine può contenere: il seguente testo "POPULATIONS restive under neoliberalism are targeted SECURITIZATION:GWOT fought in domestic battlespace POLICE are militarized A GLOBALIZED SECUROCRATIC LOGIC of fear, paranoia and terrorism is introduced PACIFICATION AND THE RISE OF THE SECURITY STATE HOMELAND SECURITY spans military and police POLICE POWER is boosted, Due legal process weakened REPRESSIVE LAWS & regulations are enacted A STATE OF EXCEPTION (or Emergency) suspends many civil protections"

Allora cosa ottengono da Israele? Soprattutto, ottengono modelli per come ristrutturare i propri reparti in maniera più militarizzata, secondo il concetto di Stato di sicurezza di Israele. Il ′′ problema ′′ per la polizia americana è il muro che il Posse Comitatus Act del 1878 eretto tra le forze dell’ordine domestiche e lo schieramento dell’esercito. (L ‘ immagine 1 mostra che la separazione, anche se in casi estremi la Guardia Nazionale e l’esercito possono essere schierati a livello nazionale, come Trump ha cercato di fare a Washington. Il mio amico è il mio amico

Soprattutto dalla guerra alla droga degli anni ‘ 1990 (Clinton / Biden) e 9/11, la polizia ha cercato di chip a questo muro. Centrale all’idea di separazione delle forze dell’ordine dall’esercito è la nozione del cittadino, il civile del vostro stato che ha diritti civili. Il ruolo dell’esercito è combattere i cittadini degli altri paesi, i combattenti (idealmente) in guerra. Ma in uno Stato di sicurezza come Israele, dove il controllo su un intero popolo palestinese, aggiunge un elemento di insicurezza pervasiva, tutti i cittadini sono soldati e tutti gli abitanti del paese, la maggioranza palestinese non cittadino e i cittadini israeliani che possono sostenere sono definiti come potenziali nemici. (Un detto comune è che ogni cittadino israeliano (ebreo) è soldato in congedo di undici mesi. Il mio amico è il mio amico

 

L'immagine può contenere: il seguente testo "WHAT ISRAEL "CONTRIBUTE" WESTERN POLICE FORCES? Israeli model of a nation-in-arms; Military definition of reality -The body politic completely diffused with military and securocratic practices Only certain people (mainly white middle class) are citizens Little separates policing, domestic security, intelligence gathering and military operations, either juridical operationally, international No distinction between "war" "peace;" permanent state of emergency; seek "security" values -MOSSAD -SHIN BEIT/SHABAK/GSS MILITARY YASAM/YAMAM DUVDEVAN (IDF) HOMEFRONT COMMAND DOMESTIC SECURITY/ POLICE Securitization/Pacification High-Intensity Policing: The people enemies"

Così in Israele non c’è separazione tra le forze dell’ordine civili e le forze armate. Come mostra la foto 2, ci sono molte unità para-militari che pongono la linea domestica / militare. Questo è ciò che le squadre SWAT aspirano ad essere. E come scrive Michelle Alexander in ′′ The New Jim Crow,”Dalla guerra sulla droga, gli Stati Uniti hanno effettivamente rimosso le protezioni della cittadinanza da milioni di americani, che considera ′′ combattenti”: criminali, semi-legali, poveri popolo e gruppi di opposizione, principalmente afroamericani e ispanici, ma anche ′′ anarchici ′′ e manifestanti che Trump (ad esempio) ha etichettato ′′ terroristi.” Senza l’erosione nei diritti civili si vede negli Stati Uniti con il Patriot Act e le politiche di ′′ contro-insurrezione ′′ domestica — la base del Programma 1033-la modalità Stato di sicurezza israeliana non poteva essere importato nelle forze di polizia. (L ‘ immagine 3 raffigura lo Stato di sicurezza e il suo principale obiettivo: pacificare la popolazione. Il mio amico è il mio amico

Man mano che la polizia americana viene ′′ israeliana,” il popolo americano viene ′′ palestinese.”

Originale:

In response to the post I put up last week regarding Israel’s “contribution” to the militarizing of the American (and almost every other country’s) police, people have asked: What can Israel be training the police in? American police have always been violent and have been militarized at least since the establishment of SWAT teams in Philadelphia & LA in the mod-’60a. The 1033 Program, enacted by the CLINTON Administration in 1997 and supported by Biden, transferred billions of dollars of surplus military equipment to police forces. The police in Oxford, Alabama, have an armored personnel carrier. The Lebanon, Tennessee, police have a tank. 80% of US police departments today have SWAT teams.

So what do they get from Israel? Mainly, they get models for how to restructure their departments in a more militarized way, in accordance with Israel’s concept of a Security State. The “problem” for US police is the wall that the Posse Comitatus Act of 1878 erected between domestic law enforcement and the deployment of the military. (Picture 1 shows that separation, although in extreme cases the National Guard & military can be deployed domestically, as Trump tried to do in DC.)

Especially since the War on Drugs of the 1990s (Clinton/Biden) and 9/11, the police have been trying to chip away at this wall. Central to the idea of separation of law enforcement from the military is the notion of the citizen, the civilian of your state that have civil rights. The military’s role is to fight other countries’ citizens, combatants (ideally) in war. But in a Security State like Israel’s, where the control over an entire people, the Palestinians, adds an element of pervasive insecurity, all citizens are soldiers and all the country’s inhabitants, the non-citizen Palestinian majority and Israeli citizens who may support them, are defined as potential enemies. (A common saying is that every Israeli (Jewish) citizen is a soldier on eleven-months leave.)

Thus in Israel there is no separation of civilian law enforcement and the military. As Picture 2 shows, there are many para-military units that bridge the domestic/military line. That is what SWAT teams aspire to be. And as Michelle Alexander writes in “The New Jim Crow,” Since the WAR on Drugs, the US has effectively removed the protections of citizenship from millions of Americans, who it considers “combatants”: felons, semi-legal immigrants, poor people and opposition groups, mainly African-American & Hispanics, but also “anarchists” and protesters that Trump (for example) has labelled “terrorists.” Without the erosion in civil rights you see in the US with the Patriot Act and policies of domestic “counter-insurgency” — the basis of the 1033 Program – the Israeli Security State mode could not be imported into police forces. (Picture 3 depicts the Security State and its main objective: pacifying the population.)

Sorgente: (3) Abraham Weizfeld

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing