il manifesto del 17.05.2020 – il manifesto

il manifesto del 17.05.2020 – il manifesto

17 Maggio 2020 0 Di Luna Rossa

 

«Voglia di ricominciare, ma con prudenza, l’economia deve correre». Il presidente Conte ieri sera in conferenza stampa ha annunciato l’avvio della Fase2. Una ripartenza a rischio perché i dati regionali sono incompleti. I casi di Lombardia, Umbria e Molise

Commenti

È l’inizio di un lungo braccio di ferro

Marco Revelli

Il cosiddetto «Decreto Rilancio» assomiglia un po’ a un intervento di «terapia intensiva»: provare a dare ossigeno a un corpo logorato dall’apnea. E non poteva che essere così. Nello stesso tempo, bisogna dircelo, non «chiude i giochi»

Piemonte in ritardo sul tracciamento dei contagi

Mauro Ravarino

Oltre all’emergenza sanitaria – ieri si sono registrati 37 decessi (3.594 è il numero totale) – preoccupano le conseguenze economiche in un territorio che ha patito enormemente l’ultima grande crisi

Internazionale

Dal guru Ioannidis sostegno interessato alla fine del lockdown

Luca Tancredi Barone

BuzzFeed rivela: dietro la ricerca dello scienziato sulla mortalità .(bassa) del Covid-19 i fondi di compagnie aeree pro-riapertura. Nel migliore dei casi è stato vittima dello stesso bias che ha sempre denunciato. E nel peggiore ha voluto regalare un’arma a chi sostiene che il coronavirus è una normale influenza

INTERVISTA

Orlando: fare subito la riforma del Csm

Andrea Fabozzi

No alla sfiducia a Bonafede, ma il Pd chiede una svolta. «Se la nuova legge elettorale per l’organo di autogoverno piace poco alle correnti non è detto che sia un male», dice il vice segretario dem. E aggiunge: «Ci aspettiamo discontinuità nella guida del Dap. Ora il ministro tiri fuori dal cassetto l’ordinamento giudiziario»

ITALIA

Il comune di Torino demolisce le baracche del campo rom ma non dà aiuti

Manuela Cencetti, Enrico Mugnai

L’area di via Germagnano, dove vivono tutt’ora 370 persone, è sotto sequestro e ordine di sgombero. «Dall’inizio della quarantena non ci è mai stato portato alcun aiuto dalle istituzioni, né sanitario, né generi di prima necessità», dice Tiberius, abitante del campo

Onu: nel 2020 in Libia bombardati 17 ospedali

Roberto Prinzi

I numeri dell’Onu dopo l’ultimo lancio di missili del generale Haftar su una struttura sanitaria di Tripoli. Intanto Malta si defila dalla missione europea Irini che dovrebbe limitare l’arrivo di armi al paese in guerra

Trump ci ripensa: possibile sblocco dei fondi all’Oms

Marina Catucci

Parziale marcia indietro rispetto all’annuncio di un mese fa sui 500 milioni di dollari di finanziamento all’Organizzazione mondiale della Sanità. Passa alla Camera il pacchetto di aiuti da 3mila miliardi, al Senato sarà scontro politico

Usa, Covid-19 fa strage nella Navajo nation

Luca Celada

Bellezza e povertà lancinanti sono la cifra della Navajo Nation – quest’ultima è il nome comune delle riserve su cui sono di fatto confinati i due milioni e mezzo di nativi americani, prigionieri della miseria più abbietta in un paese dove certo la povertà non fa difetto in tutte le sue forme. Nelle ultime settimane, nella riserva sono stati accertati 3.100 casi positivi e registrati oltre 100 decessi da Covid-19

Cultura

Sorveglianza e deflagrazione del sé

Alessandra Pigliaru

Parla la scrittrice Julia von Lucadou, al suo esordio letterario con il romanzo «La tuffatrice», edito da Carbonio. «Alle persone viene promessa stabilità attraverso il controllo completo, in realtà ciò le rende molto più vulnerabili alla manipolazione e quindi meno sicure e meno libere»

L’Ultima

E alla fine vince la Germania

Nicola Sellitti

Il derby della Ruhr segna la ripresa calcistica dell’era-Covid. Un esempio seguito in tutto il mondo, Italia compresa, dove la Federcalcio pensa a un piano B se non arriva l’ok del governo

Commenti

L’obbligo dello spettacolo, anche senza teatro

Luca Pisapia

Stadi vuoti, spalti deserti, ritiri blindati, festeggiamenti vietati, tamponi rubati, quarantene immaginate. Il tutto per intascare la sesta rata stagionale delle televisioni, che le società hanno già immaginato nei loro disastrosi bilanci

Italia

Il Giro d’Italia che non c’è

@senzagiro

Il Giro non c’è? Allora ce lo inventiamo. Nasce così “Senzagiro”, un’avventura di maggio in cui il Giro viene prima immaginato e poi raccontato e illustrato

Naldini, lieve stormo di aneddoti lungo i ricordi di una vita

Francesco Rognoni

Con piglio fresco e agile Nico Naldini mette in fila i «suoi» autori: Gadda, Rosi, Sergio Citti, Sciascia, Sergio Ferrero, Sereni (di cui esibisce due lettere riemerse miracolosamente): Quando il tempo s’ingorga, Ronzani Editore

I miei anni fiorentini con Piero erudito e leggero

Alvar González-Palacios

Piero Gelli (1938-2020), filologo, editor, musicologo, e affezionato collaboratore di «Alias»: qui lo ricorda Alvar González-Palacios, amico e sodale fin da quando erano ragazzi

Amore e rabbia in Pasolini, esegesi sotto i portici

Massimo Raffaeli

Critico marxisant, Gianni Scalia si era fatto le ossa nella redazione di «Officina». Vide un’ultima volta lo scrittore e regista, ormai disilluso, poco prima che venisse assassinato

La Vittoria di Brescia, che scrive sull’invisibile scudo

Marcello Barbanera

A novembre 2020 una mostra (spostata di un anno causa Covid) avrebbe dovuto festeggiare il ritorno in città della statua: qui uno dei curatori racconta la sua vicenda attributiva. Per lungo tempo si è pensato a un originale greco di epoca ellenistica, riadattato nell’iconografia: in realtà la scultura nacque subito come Vittoria, ed è romana imperiale

Celant, against interpretation

Stefano Chiodi

Compagno di strada degli artisti e strategico organizzatore, appassionato raccoglitore di documenti e di testimonianze e conoscitore al servizio di una sofisticata industria culturale: l’eredità «ambivalente» del critico dell’Arte Povera

Pordenone come il vento

Sergio Momesso

Un estenuante esercizio di lettura per inseguire l’artista friulano: che rappresenta, insieme a Lotto, l’opzione «alternativa» nel ricco quadro del Rinascimento padano

Sorgente: il manifesto del 17.05.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •