il manifesto del 12.05.2020 – il manifesto

il manifesto del 12.05.2020 – il manifesto

12 Maggio 2020 0 Di Luna Rossa

Scontro fino all’ultimo sulla regolarizzazione di braccianti, colf e badanti. La destra grillina, capeggiata dal reggente Vito Crimi, sconfessa la linea della ministra 5 stelle Catalfo. Il pretesto di un inesistente condono per chi sfrutta il lavoro nero. Gualtieri in serata: «L’accordo c’è»

Politica

Braccianti, stallo 5S: «Così non reggiamo». Poi il Mef: l’accordo c’è

Daniela Preziosi

Crimi: no regali ai caporali. Ma il testo esclude chi compie illeciti. In serata il ministro dell’economia: farà emergere il lavoro nero. Il sottosegretario Sibilia: «Il caporalato è una piaga già perseguita quotidianamente, non è il caso di infilare questo dossier in un decreto urgente che si occupa della crisi». Ma rimandare la norma a un provvedimento successivo rischia di condannarlo ad un binario morto

Italia

Un rilancio a singhiozzo. Sul decreto liti e rinvi

Andrea Colombo

Prendere di mira il governo per lo spettacolo che sta offrendo è facile ma solo in parte giustificato. Le difficoltà sono reali. La marcia del decretone, una volta varato, non sarà agile né per quanto riguarda le verifiche legislative né in Parlamento

Economia

Annientato un terzo della produzione industriale, la crisi sociale è già devastante

Roberto Ciccarelli

Dall’analisi dei dati di Istat, Confcommercio e Confindustria, letti insieme a quelli del sondaggio di Save The Children sulla condizione delle famiglie e dei bambini emerge un nuovo orizzonte: la crisi sociale si avvita a quella economica. La fine delle tuele straordinarie, categoriali e del tutto insufficienti volute dal governo peggioreranno la crisi a partire dall’autunno e per i prossimi anni

FASE COME VI PARE

Regioni libere di riaprire dal 18 maggio

Andrea Fabozzi

Per bar, ristoranti e parrucchieri la ripartenza sarà comune. L’eventuale stop differenziato perché sarà il governo a decidere eventuali passi indietro sulla base dell’andamento del contagio. A fine settimana i primi dati sull’epidemia in fase 2 E le linee guida dell’Inail: quattro metri tra i tavolini. Scontro sulle mascherine tra farmacisti e commissario Arcuri

A Bolzano aprono in pochi e senza dipendenti

Elfi Reiter

Dopo la decisione del governo di impugnare la legge che ha già consentito la ripartenza c’è preoccupazione per la responsabilità sulla salute nei luoghi di lavoro

Covid-19 e cancro alla prostata

Andrea Capocci

Nel giorno in cui il contagio scende ai livelli pre-lockdown, una ricerca italiana apre la strada a una possibile cura contro il Covid-19

Commenti

Liberate quelle navi salva vita

Alex Zanotelli

L’Europa è sempre più fortezza: ha ora rafforzato Frontex che assumerà oltre diecimila nuovi agenti entro il 2027 per il controllo dei confini esterni

Cultura

Maria, nell’imprevisto incontro con cui ha rivoltato il tempo

Alfonso M. Iacono

«Cosa leggeva la Madonna. Quasi un romanzo per immagini» di Michele Feo. L’autore analizza gran parte dei quadri che hanno rappresentato l’Annunciazione che mostrano come mentre Gabriele comunica a Maria quel che sarebbe accaduto, quest’ultima, da una certa epoca in poi, appare con un libro che stava leggendo

Il metodo speculare del potere

Roberto Ciccarelli

«Red Mirror. Il nostro futuro si scrive in Cina», di Simone Pieranni, in libreria dal 14 maggio per Laterza. Il «capitalismo di sorveglianza» ha avvicinato Cina e Usa, una strada che sarà seguita dal resto del mondo. Molti i collegamenti con il presente: dai dati alla meritocrazia, fino ad arrivare alla pandemia. Il sogno dell’efficienza e del decisionismo sullo stato di eccezione: di fronte all’epidemia è più risolutiva la gestione «totalitaria» cinese o quella «democratica» occidentale? L’immaginario capitalista è pieno di catastrofi, collassi e distopie usate per descrivere l’applicazione di massa di videocamere, sistema di crediti sociali, controlli a distanza

Se un fisico scrive alla politica indicando con garbo ciò che c’è da fare

Piero Bevilacqua

“Il riscaldamento climatico. Lettera di un fisico alla politica” di Angelo Tartaglia per le Edizioni del Gruppo Abele. Un libro di grande pregio fin dalla sua finalità politica di fondo: mostrare, smontando una a una tutte le retoriche correnti, che oggi nulla si sta facendo in Italia e nel mondo per contrastare l’avanzare del riscaldamento globale

Grandeur e tabù

Cristina Piccino

Il delegato generale non ha mai dichiarato chiaramente che l’edizione 2020 è stata annullata. E annuncerà la lista dei film selezionati in giugno, pensando a un marchio Cannes o una serie di proiezioni all’interno di altri festival

ExtraTerrestre

Ambiente, le domande scomode di Michael Moore

Luca Celada, Stella Levantesi

Planet of the humans, prodotto da Michael Moore, mette nel mirino la devastazione dell’ambiente e le contraddizioni dell’ambientalismo. Il film ha scatenato polemiche feroci, soprattutto nel mondo “green” degli Stati uniti. Come contributo al dibattito anche in Italia, pubblichiamo insieme due punti di vista diversi e argomentati, firmati da Luca Celada e Stella Levantesi

L’Ultima

Idir, canto in berbero dunque sono

Karim Metref

La scomparsa a Parigi della voce algerina che con un canzone divenuta famosa per caso “liberò” l’identità amazigh. L’onda emotiva ora saluta uno di famiglia, prima che l’artista

Sorgente: il manifesto del 12.05.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •