il manifesto del 10.05.2020 – il manifesto

il manifesto del 10.05.2020 – il manifesto

10 Maggio 2020 0 Di Luna Rossa

Politica

Silvia Romano torna tra noi

Fabrizio Floris

La cooperante italiana rapita in Kenya un anno e mezzo fa è stata liberata in Somalia. L’annuncio di Conte: «Sta bene, è al sicuro»

Economia

Decreto «rilancio», l’ultima rissa è sul condono edilizio

Roberto Ciccarelli

Sergio Costa (Ambiente) si oppone. Bonomi (Confindustria): «Abolire l’Irap». L’Abi: «Usare il Mes per compensare 14 miliardi». Il varo della maxi-manovra da 55 miliardi di euro sarebbe stato rinviato a domani. Commissione Ue: approvate le norme sugli aiuti di Stato. Ancora tensioni nella maggioranza dopo l’approvazione del Meccanismo Europeo di Stabilità

IL TAR ANNULLA L’ORDINANZA DELLA CALABRIA

Dal Tar della Calabria un freno alla fretta dei “governatori”

Andrea Fabozzi

Accolto in pieno il (tardivo) ricorso del governo contro le aperture anticipate di bar e ristoranti. Per i giudici amministrativi «spetta al presidente del Consiglio individuare le misure anti Covid-19». La presidente Santelli: «Hanno avuto una vittoria di Pirro». Il ministro Boccia scrive alla Conferenza stato-regioni: d’ora in poi mi aspetto solo procedure coerenti con le norme nazionali. La partita si sposta sulle regole per il dopo 18 maggio

Italia

Crepuscolo nero. Da nord a sud è fuga di massa da Forza Nuova

Guido Caldiron

Dall’Emilia Romagna alla Lombardia, dal Trentino Alto Adige al Veneto, dalla Liguria alla Toscana e, via via, fino a Campania e Puglia, un numero crescente di militanti, decine di sezioni, interi gruppi regionali hanno comunicato di aver deciso di abbandonare il movimento criticando la gestione di Roberto Fiore

FRANCO CORDERO

Franco Cordero, un umanista integrale

Claudio Vercelli

Uomo di straordinaria sapienza, visse le diverse stagioni della storia della Repubblica interrogandosi costantemente sul rapporto tra potere e diritto, legalità e giustizia, cultura e società. Una quadruplice struttura accompagna il suo lascito intellettuale, essendo intriso di pensiero del diritto, di filosofia, di antropologia e di letteratura

Cultura

Anche allo spirito serve una medicina

Roberta De Monticelli

Alla pandemia si aggiunge ora la minaccia all’unico progetto politico innovativo che gli europei siano riusciti ad abbozzare dopo il ’45, quello di una federazione di Stati uniti. La ricerca dell’orizzonte comune del «vivere in quanto io e in quanto noi» in Husserl, Lévy-Bruhl, Durkheim. La crisi dello scenario continentale nello specchio della filosofia

Commenti

L’incerto destino dei tre autocrati di Putin e Trump

Alberto Negri

Il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, l’autocrate siriano Bashar Assad e il generale libico Khalifa Haftar sono sotto pressione dei loro sponsor, gli Stati uniti e la Russia. Non sono ancora pronti a sacrificarli ma vogliono un cambio di passo, in linea con gli interessi di Washington e Mosca

Gli manca lo sport per rivincere

Nicola Sellitti

Stufo di partite in replica e in crisi d’astinenza da golf, Donald Trump spera nella ripartenza dei principali campionati per far dimenticare la pandemia e assicurarsi un nuovo mandato

Gli acquerelli spillati dalla birra danese

Roberto Andreotti

Tra 1897 e 1910, protagonisti un ricco industriale, un archeologo tedesco e il pittore romano Morani, vennero copiate tutte le pitture etrusche note: una mostra all’Istituto Italiano di Cultura

Carrère, mutamenti di senso in soggetti alla Dick

Francesco Baucia

Un banale evento quotidiano e di colpo la realtà non è più realtà… Con “I baffi” e due racconti per il cinema (Adelphi) Emmanuel Carrère rivisita il coté metafisico dello scrittore americano

Ian McEwan, il Primo Ministro aveva sei gambe

Francesca Borrelli

Nella loro funzione di dispositivi letterari che contano sulla sospensione della credulità, tutti i protagonisti degli ultimi romanzi di Ian McEwan accompagnano il suo congedo dal realismo: l’ultimo è «Lo scarafaggio»

Matisse, gli anni in grigio del grande solare

Federico De Melis

Gli esordi «ottocenteschi», le armonie sorde, nordiche, di colui che diventerà il maestro cromatico per antonomasia, a partire dalla svolta impressionista di Belle-Île, estate 1897

Wols, abissi in un palmo di mano

Claudio Zambianchi

Acquerelli e disegni, piccoli fogli: si è condotti, in uno spazio palpitante, metamorfico, verso insondabili profondità

Sorgente: il manifesto del 10.05.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •