Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

il manifesto del 05.05.2020 – il manifesto

«Quasi 12 mila morti fantasma». Nel giorno in cui il numero della vittime del coronavirus scende al minimo degli ultimi due mesi, Iss e Istat contraddicono i dati ufficiali di marzo forniti dalla Protezione civile. Sul via libera alla fase 2, traffico a due velocità tra nord e sud

Regolarizzazione migranti, forse è la volta buona

Massimo Franchi

D’accordo le ministre Bellanova e Catalfo. Norma per 150mila braccianti, con colf e badanti si arriva a quota 600mila. Resistenze nel M5s. Riunione al ministero del Lavoro: via a piattaforma Anpal. Ma il decreto dovrà scriverlo Lamorgese

Lavoro

Gli esclusi dal bonus 600 euro sono 1,1 milioni

Roberto Ciccarelli

Un dato clamoroso che dimostra la necessità di un reddito di base aggravata dall’emergenza. Ma il rischio è quello di moltiplicare misure occasionali e a tempo che possono moltiplicare la crisi una volta terminate già a partire dall’estate. Il “reddito di emergenza” che sarà istituito dal “Decreto maggio” sembra seguire l’impostazione di un welfare categoriale e a geometrie variabili. La ministra del lavoro Nunzia Catalfo: «Il sistema è frammentato, ma non possiamo riformarlo nel corso dell’emergenza». La regione Lombardia contro l’Inps sui dati della cassa integrazione in deroga erogata in ritardo dalle regioni

«Per ora provvedimenti provvisori, ma i trasporti vanno ripensati»

Mauro Ravarino

«Sarà utile favorire, quando le distanze lo consentono, modalità alternative come le due ruote. Non deve passare il rilancio della mobilità in automobile», intervista ad Angelo Tartaglia, già professore di Fisica al Politecnico di Torino e da anni impegnato nell’applicazione della logica dei sistemi ai problemi trasportistici

Roma, la catena umana dei volontari della solidarietà

Giansandro Merli

Dalla periferia al centro della capitale seguendo i giovani di «Nonna Roma»: pacchi alimentari a chi ha perso il lavoro. Ma avvertono: «La solidarietà non basta, occorre trasformare il welfare»

Brevi dal mondo: Siria, India, Egitto

Red. Esteri

Hrw: la gola siriana di al-Hota fossa comune dell’Isis. New Delhi fa pagare ai lavoratori il rientro a casa. La sinistra egiziana chiede un’inchiesta sulla morte di Shady Habash

Reportage

Goli Otok, da isola prigione a resort senza memoria

Christian Elia

A 40 anni dalla morte di Tito, il 4 maggio 1980, l’isola utilizzata come carcere per i comunisti stalinisti è in stato di abbandono. Un oblio che rischia di trasformarsi in un memoridicio con il progetto in fieri di turistizzazione del governo di Zagabria

Sguardi sull’incedere delle donne

Laura Marzi

“Salambó Unbounded” di Raffaele K. Salinari per le Edizioni Punto Rosso. Nella ricchezza delle informazioni, del sapere contenuto in questo testo a emergere con maggiore prepotenza sono le domande senza risposta: perché le donne non guardano con così tanto ardore gli uomini che camminano?

Corpi e ultracorpi dentro la «fase due»

Claudio Vercelli

Ciò che cela l’esibita diffidenza delle amministrazioni verso i cittadini. Le situazioni di crisi sono una cartina di tornasole dell’idea e della prassi stessa di cittadinanza. La pandemia rischia di essere il vettore di una forte ristrutturazione sociale, culturale ed economica. Affiora una perdurante sottocultura del sospetto, dove ci si rivolge ad un popolo-bambino che deve essere guidato poiché altrimenti cieco e irresponsabile

Amori, desideri, sogni, la prima persona di chi attraversa il mare

Cristina Piccino

Amel Alzakout racconta «Purple Sea», realizzato con le immagini girate durante il suo naufragio tra la Turchia e l’isola di Lesbo. Firmato con Khaled Abdulwahed, il film restituisce il sentimento dei tanti migranti che rischiano la vita In concorso a Visions du Réel

Commenti

Le vite salvate dal lockdown contro il Covid-19

Tonino Perna

Tra riduzione dell’inquinamento, delle vittime sul lavoro e sulla strada, il lockdown ha salvato qualcosa come 420mila persone, di tutte le età e di tutti paesi del mondo. Dall’altra parte ha aumentato la fame nei paesi poveri

La trasformazione della città dopo il coronavirus

Francesco Indovina

La città ha costituito, per la specie umana, l’ambiente “rifugio”: il luogo di sempre crescente concentrazione e la zona adatta per continui rilanci verso livelli superiori di civiltà. Ma non ci possiamo nascondere dietro un dito, la possibilità di una riaffermazione che, contrariamente a quanto desiderato, tutto sarà come prima è reale

Incertezza e politica

M. Dorato, H. Hosni, A. Vulpiani

Chiedere alla scienza di dare certezze assolute non solo è sbagliato, ma anche pericoloso

Rubriche

Il sesto grado della congiunzione

Alberto Leiss

L’espressione «le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo», nella quale riconosciamo amici e amiche, produce logicamente la destrutturazione della rete normativa dei vari gradi di relazione congiunta su cui la delucidazione ministeriale indugia. Il nostro sarà un gesto di rivolta, ma – in fondo – coerente con lo stato confusionale della norma

La pandemia della spesa militare

Manlio Dinucci

C’è un business che non rallenta mai: nel 2019 la spesa militare mondiale ha quasi raggiunto i 2.000 miliardi di dollari, il più alto livello dal 1988 al netto dell’inflazione

L’Ultima

L’altra Liberazione

Marco Dominioni

Il 5 maggio ad Addis Abeba è festa nazionale. Sui partigiani d’Etiopia, gli arbegnuocc, esistono pochi studi, eppure non furono passivi attori della storia ma fra i primi a sconfiggere Mussolini

Sorgente: il manifesto del 05.05.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing