Mittal Taranto, termocamere e test sierologici ai dipendenti dalla prossima settimana – La Gazzetta del Mezzogiorno

24 Aprile 2020 0 Di Luna Rossa

Ex Ilva, sindacati: anomalie su assunzioni e esuberi

L’azienda ha deciso di avviare un progetto di screening anti Covid-19 per tutti gli oltre 10mila dipendenti

TARANTO – ArcelorMittal Italia ha deciso di avviare un progetto di screening anti Covid-19 per tutti gli oltre 10mila dipendenti. Lo spiegano fonti aziendali. I test sierologici, per accertare la presenza degli anticorpi contro il Coronavirus, saranno avviati all’inizio della prossima settimana a cominciare dai siti di Genova e Taranto: verranno effettuati da laboratori esterni, sulla base dell’adesione volontaria dei dipendenti, al di fuori dell’orario di lavoro e saranno completamente gratuiti. Le stesse fonti precisano che si tratta “di un’ulteriore misura preventiva che va ad aggiungersi a quelle già messe in atto fin dai primi momenti dell’emergenza Coronavirus.

DALLA PROSSIMA SETTIMANA – A cominciare dallo stabilimento di Taranto sono in arrivo anche le termocamere, i dispositivi che consentono la rilevazione della temperatura corporea a più persone contemporaneamente. A Taranto ne saranno installate 14, distribuite presso tutte le portinerie dello stabilimento (la prima domani all’ingresso del Tubificio, ndr)».

Fim, Fiom, Uilm e Usb, a cui l’azienda oggi ha comunicato le nuove disposizioni anti Covid, aggiungono che «il test rapido su sangue venoso periferico verrà effettuato attraverso il prelievo dal polpastrello di un dito con lettura del risultato dopo 10 minuti. Nel caso in cui il lavoratore dovesse risultare positivo al test rapido seguirà quanto previsto dal protocollo sanitario».

Sorgente: Mittal Taranto, termocamere e test sierologici ai dipendenti dalla prossima settimana – La Gazzetta del Mezzogiorno

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •