Il 27 aprile 1937 moriva, stroncato dalla dittatura fascista, un grande Uomo, Italiano, politico, filosofo, politologo, giornalista, linguista e critico letterario – Così Pier Paolo Pasolini lo ricorda con il suo poema – “Le ceneri di Gramsci” | Elogio alla follia

27 Aprile 2020 0 Di marco zinno

Il 27 aprile 1937 moriva, stroncato dalla dittatura fascista, un grande Uomo, Italiano, politico, filosofo, politologo, giornalista, linguista e critico letterario – Così Pier Paolo Pasolini lo ricorda con il suo poema –

Sorgente: Il 27 aprile 1937 moriva, stroncato dalla dittatura fascista, un grande Uomo, Italiano, politico, filosofo, politologo, giornalista, linguista e critico letterario – Così Pier Paolo Pasolini lo ricorda con il suo poema – “Le ceneri di Gramsci” | Elogio alla follia

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •