Coronavirus, diretta: Stati Uniti superano i 5mila morti, quasi un milione di contagi in tutto il mondo. Casi in Amazzonia e Isola di Pasqua

Coronavirus, diretta: Stati Uniti superano i 5mila morti, quasi un milione di contagi in tutto il mondo. Casi in Amazzonia e Isola di Pasqua

2 Aprile 2020 0 Di Luna Rossa

Sono oltre cinquemila i morti per coronavirus negli Stati Uniti. Il numero dei decessi è salito a  5.119 mentre i casi di contagio accertati nel paese sono 216.515 secondo i dati riportati dalle statistiche della John Hopkins University.

Coronavirus, nuovo decreto proroga misure al 13 aprile: stop alle uscite dei bimbi e niente allenamenti
Coronavirus, il paese oasi a due passi dalla Capitale. Il sindaco: «Noi salvi chiudendo tutto»

E i casi di Covid-19 si avvicinano velocemente alla soglia del milione a livello globale: l’ultimo bollettino indica un bilancio dei contagi nel mondo a quota 935.817, con 47.208 morti e 193.700 guariti. Gli Stati Uniti guidano la classifica dei casi seguiti dall’Italia (110.574) e Spagna (104.118) – e sono ora al terzo posto per numero di decessi (4.757).

Anche l’Isola di Pasqua è stata raggiunta dal coronavirus. L’isola cilena di 7.750 abitanti, situata nel Pacifico meridionale, ha contato anche altri due casi sospetti. Sull’isola ci sono solo tre respiratori artificiali e al momento un solo collegamento aereo alla settimana. Ma le autorità sperano di poter contenere l’epidemia. «Il virus è limitato a due famiglie nella stessa area. Quindi sappiamo chi sono, dove sono e hanno applicato il protocollo di contenimento dall’inizio», ha detto Pedro Edmunds, il sindaco di Hanga Roa, la capitale dell’isola. Il confino obbligatorio è stato rapidamente decretato sull’isola, fino a metà aprile, e un coprifuoco è stato messo in atto tra le 14:00 e le 5:00. Gli abitanti si sono rivolti a un’antica tradizione della cultura polinesiana: «Abbiamo applicato il concetto di + Tapu + a tutti i Rapa Nui ed è stato incredibilmente ben accetto», ha dichiarato Pedro Edmunds. «Tapu» è uno dei principi sacri che governano la società Rapa Nui, include una serie di regole e divieti.

Primo caso tra indigeni Amazzonia. Il governo del Brasile ha annunciato il primo caso di coronavirus in una comunità indigena dell’Amazzonia: si tratta di una donna di 20 anni della tribù dei Kokama, che vive in un villaggio nel distretto di Santo Antonio do Iá, vicino al confine con la Colombia. Lo riporta il Guardian. Secondo gli esperti il virus potrebbe decimare la popolazione indigena del Brasile, che attualmente conta 850.000 persone. Nello stesso distretto erano già stati accertati quattro casi, incluso un medico che era risultato positivo la settimana scorsa. Secondo le autorità la donna, che è un’operatrice sanitaria, sarebbe venuta in contatto con il medico.

Ultimo aggiornamento: 08:39

Sorgente: Coronavirus, diretta: Stati Uniti superano i 5mila morti, quasi un milione di contagi in tutto il mondo. Casi in Amazzonia e Isola di Pasqua

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •