Villa Emma, la storia di don Arrigo che salvò i ragazzi ebrei: stamperie clandestine in canonica e travestimenti da seminaristi e novizie – Il Fatto Quotidiano

Villa Emma, la storia di don Arrigo che salvò i ragazzi ebrei: stamperie clandestine in canonica e travestimenti da seminaristi e novizie – Il Fatto Quotidiano

27 Gennaio 2020 0 Di Luna Rossa

Don Arrigo Beccari: antifascista, condannato a morte e salvato. La vita di un sacerdote che ha trasformato una piccola pieve nella campagna modenese in un perno della Resistenza, salvando decine di ebrei dalla deportazione. Torturato, incarcerato e condannato a morte, è stato salvato dal sacrificio di tre religiose. Poi è tornato nella sua comunità di campagna, a Rubbiara, dove ha creato una scuola di avviamento professionale per dare un futuro a orfani di guerra e figli dei contadini. Lontano da elogi e cerimonie, è tra i Giusti delle Nazioni allo Yad Vashem. Sempre nella semplicità e tra la sua gente, fino alla fine

Sorgente: Villa Emma, la storia di don Arrigo che salvò i ragazzi ebrei: stamperie clandestine in canonica e travestimenti da seminaristi e novizie – Il Fatto Quotidiano

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •