Nell’agosto 2018 è crollato il ponte Morandi sull’autostrada genovese e sono morte 43 persone. Poche settimane fa un viadotto della Torino-Savona è crollato, per fortuna senza fare vittime. Alcuni giorni fa, sempre nell’area genovese, vi sono stati crolli dalla volta di una galleria dell’autostrada. Per puro caso senza conseguenze alle cose o alle persone.

Il 30 dicembre, con singolare tempismo, la procura della Repubblica di Torino ha deciso che Nicoletta Dosio venisse messa in carcere per scontare oltre un anno di galera. Perché? Sempre per questioni relative alle autostrade. Infatti Nicoletta è stata condannata per vari reati (tra cui violenza privata) per aver – nell’ambito della lotta contro la Tav in Val di Susa – fatto passare alcune automobili senza pagare il pedaggio a un casello dell’autostrada.