GIORNATA DELLA MEMORIA SELETTIVA

27 Gennaio 2020 0 Di marco zinno

Nessuna descrizione della foto disponibile.

27 gennaio 2020 – Samanta Comizzoli

GIORNATA DELLA MEMORIA SELETTIVA

Premesso che non riconoscere l’Olocausto è come non riconoscere il Genocidio palestinese, quindi sarebbe da folli.
Oggi è la giornata, della Memoria, selettiva però. Sì, è quel giorno dove si ricorda i milioni di ebrei uccisi dal nazismo; solo loro. Tutti gli altri milioni di persone non ebraiche, ma sempre uccise dal nazismo non si ricordano. Tutti coloro che sono stati uccisi dal nazismo, ma non non sono di origine ebraica, non hanno una giornata della Memoria, né una pietra per ricordo, né fondi di risarcimento, né tanto meno uno Stato a risarcimento del torto subito.
Quindi, oggi, i rom continuano ad essere ritenuti delle merde come allora; i sinti uguale.
I palestinesi sono la valvola di sfogo e meritano di morire ed essere perseguitati con gli stessi metodi nazisti.
E tutti coloro che sono neri/albanesi/rumeni/asiatici/sudamericani, e che sono poveri… sono perseguitati.
Riconoscere chi è oppresso e chi è oppressore, è il primo passo da muovere nella vita.

Oggi è la giornata della Memoria Selettiva. Io sto con le vittime, TUTTE.

Samanta Comizzoli

Nessuna descrizione della foto disponibile.
Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •