Situazione abitativa: Nel segno dell’equità… Come no !! (Unione Inquilini)

21 Novembre 2019 0 Di marco zinno

di Massimo Pasquini

21/12/2019 , Roma

Nel segno dell’equita’ …..come no!
I proprietari immobiliari meglio se ricchissimi usano lo Stato come bancomat.

I costruttori con invenduto, quindi con una cementificazione che non rispondeva a nessun fabbisogno, sono esentati dal pagamento dell’Imu. Risparmiano 150 milioni l’anno .

Con la cedolare secca al 21% il decimo più ricco dei proprietari risparmiano di tasse almeno un miliardo l’anno e percepiscono affitti da libero mercato.
Tu lavoratore e tu pensionato paghi minimo.il 23%.

Ai proprietari di negozi e uffici fino a 600 mq escluse le pertinenze è stata concessa la possibilità di pagare una flat tax al 21% . Ma questo non ha avuto nessuna ricaduta su artigiani e commercianti che affittano locali infatti nonostante questa flat tax i loro costi di affitto non sono diminuiti. Quindi i proprietari di locali fino a 600 mq hanno risparmiato di tasse nel 2019, 300 miloni di euro. Tu lavoratore dipendente ti spacchi la schiena e paghi minimo il 23!% di tasse.

Alle locazioni brevi tipo b&b gestiti da airbnb la piattaforma digitale avrebbe dovuto almeno trattenere la flat tax al 21%. Airbnb non ha mai versato neanche questa flat tax. Centinaia di milioni che non sono entrate allo.Stato. Tu lavoratore dipendente paghi almeno.il 23% di tasse e paghi alla fonte non ti puoi opporre.

Per loro i soldi ci sono sempre, per i tuoi rinnovi contrattuali, per abbassare le tasse sugli stipendi , per case popolari….. non ci sono MAI.

 

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •