Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Ucrainagate, ​Pelosi: “Trump ha violato la Costituzione, lo dicono i fatti” – Rai News

Resa nota la denuncia in cui la ‘talpa’ esprime preoccupazioni sui contenuti della telefonata fra Trump e il presidente ucraino Zelensky.  Audito dalla Commissione intelligence della Camera il capo degli 007, John Maguire: “Caso senza precedenti. La talpa ha fatto la cosa giusta”. Il Nyt: è un agente Cia in servizio alla Casa Bianca

“I fatti mostrano” che il presidente Donald Trump ha “tradito” il paese “ignorato e violato” la costituzione. E’ un duro affondo quello della Speaker della Camera, Nancy Pelosi, leggendo parte della denuncia, presentata dalla “talpa”, della telefonata fra il presidente americano e il leader ucraino Volodymyr Zelensky. Secondo quanto emerge dalla denuncia, la Casa Bianca provò a bloccare l’accesso agli appunti relativi alla conversazione, avvenuta il 25 luglio scorso, in cui il tycoon chiese all’omologo ucraino di indagare sul rivale democratico Joe Biden. La Casa Bianca ha “nascosto informazioni di natura politica” ha affermato Nancy Pelosi, sottolineando che i legali ordinarono di nascondere la conversazione in un registro elettronico a parte. Sul caso, i democratici hanno lanciato martedì un’indagine formale di impeachment, ma secondo Trump “non c’è stata alcuna pressione” e si è trattato di un colloquio “amichevole”. E la reazione del tycoon non è tardata ad arrivare. Per il presidente Usa le informazioni della talpa sono fake news.  “Un informatore con informazioni di seconda mano? – twitta Trump- Un’altra fake news! Guardate cosa è stato detto sulla chiamata molto bella, senza pressione. Un’altra caccia alle streghe!”. E ancora: Adam Schiff, il presidente della commissione Intelligence del Senato che lo accusa di “aver commesso reati” nella telefonata, “ha zero credibilità. Un’altra fantasia per colpire il Partito Repubblicano!”. Poi l’affondo: le talpe sono “come le spie” e così dovrebbero essere trattate. Trump lo ha detto davanti allo staff della rappresentanza americana alle Nazioni Unite. “Voglio sapere chi è la persona che ha dato alla talpa l’informazione, perché questo è simile a una spia – ha affermato – Sapete come facevamo ai vecchi tempi con spie e traditori? Li trattavamo in maniera leggermente diversa di come facciamo adesso”. Intanto, il New York Times, confermando le voci già circolate, fa sapere che la talpa è un agente Cia in servizio alla Casa Bianca. La sua identità è ovviamente segreta e vive sotto protezione. La denuncia della ‘talpa’ La  commissione Intelligence della Camera ha pubblicato 9 pagine con parti nascoste che rendono conto delle preoccupazioni sollevate da un funzionario Usa su una serie di eventi culminati nella telefonata tra i due presidenti. Dal documento emerge il timore che il leader Usa stesse “usando il suo potere per sollecitare interferenze da un paese straniero nelle elezioni  americane del 2020”. La ‘talpa’ sostiene che il governo Usa  abbia cercato di nascondere informazioni legate alla conversazione in cui Trump ha chiesto al leader ucraino il  “favore” di indagare su Joe Biden, candidato democratico alle  presidenziali del 2020, e su suo figlio per le loro attività  nella nazione. La denuncia della ‘talpa’ è stata discussa oggi nel corso di un’audizione alla commissione Intelligence della Camera durante la quale ha testimoniato Joseph Maguire,  direttore ad interim del National Intelligence, l’agenzia che sovrintende tutte le agenzie di intelligence statunitensi.  Nella denuncia, la ‘talpa’ sostiene di non essere stata direttamente testimone degli eventi descritti, ma che ha  ricevuto le informazioni da vari funzionari Usa. Maguire ha detto di credere che il ‘whistleblower’ (la talpa) “ha fatto la cosa giusta”, che denunciando il comportamento del presidente Trump “ha agito in buona fede”, e ha definito il caso “unico e senza precedenti”. Maguire ha quindi precisato che il presidente Usa non ha chiesto di  identificare il ‘whistleblower’: “Posso dire enfaticamente di no”, ha risposto, riferendo di essere lui stesso all’oscuro dell’identità  della ‘talpa’. Biden: Trump pensa di poter fare qualsiasi cosa e cavarsela “Abbiamo un presidente che crede che non ci siano limiti al suo potere, che crede di poter fare qualsiasi cosa e cavarsela, e che crede di essere al di sopra della legge”, scrive su twitter ​il candidato democratico alle primarie per la Casa Bianca, Joe Biden. E’ proprio su lui e su suo figlio Hunter che il tycoon, nel corso della telefonata con Zelensky, avrebbe chiesto un’indagine per corruzione. “Non si tratta di questione democratica o repubblicana- aggiunge il leader dem-. E’ una questione nazionale”.

Sorgente: Ucrainagate, ​Pelosi: “Trump ha violato la Costituzione, lo dicono i fatti” – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing