Banca Mediolanum, stop al patto Doris-Berlusconi – MilanoFinanza.it

13 Settembre 2019 0 Di Luna Rossa

I due azionisti forti e storici del gruppo bancario-assicurativo hanno deciso di soprassedere al rinnovo dell’accordo di sindacato che scade domenica 15, in attesa della definizione dei procedimenti presentati da Fininvest contro la Bce

Fine (temporanea) di una liaision lunga trent’anni. Le famiglie Doris e Berlusconi interrompono il loro legame finanziario che da sempre rappresentava l’asse di controllo e gestione, lato Doris, di Banca Mediolanum . Una mossa annunciata a sorpresa nella serata che va interpretata anche se il legame è talmente consolidato che non è ipotizzabile una divisione sul business, visto il rapporto consolidato che lega Silvio Berlusconi a Ennio Doris.

“Il Gruppo Doris e Fininvest, in relazione al patto di sindacato di Banca Mediolanum  in scadenza il prossimo 15 settembre, hanno convenuto di soprassedere al rinnovo del patto di sindacato che regola la partecipazione al capitale di Banca Mediolanum , in attesa della definizione dei procedimenti giudiziari, tuttora pendenti, promossi da Fininvest in Italia e presso la Corte di Giustizia dell’Unione Europea avverso i provvedimenti della Banca Centrale Europea e della Banca d’Italia aventi ad oggetto la partecipazione azionaria di Fininvest in Banca Mediolanum  eccedente il 9,999% del capitale sociale, e dei quali il mercato e’ stato di tempo in tempo informato”.

Il patto di sindacato è stato stipulato il 14 settembre 2016, modificato con un accordo del 21 novembre 2018 e ad oggi è vincolato in quote paritetiche il 50,916% dell’attuale capitale sociale della banca. Va detto che il patto non era operativo per pendenze aperte con Bankitalia.

Sorgente: Banca Mediolanum, stop al patto Doris-Berlusconi – MilanoFinanza.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •