0 1 minuto 5 anni

Saranno i giudici della terza assise, a partire dal prossimo 30 settembre, ad occuparsi dell’omicidio del piccolo Giuseppe Dorice, massacrato dal convivente della madre. È stata la Procura di Napoli nord a ottenere il giudizio immediato a carico di Tony Badre Essobty e di Valentina Casa, ritenuti responsabili di due vicende gravissime: il tunisino risponde del delitto del bambino di soli sei anni, ma anche del ferimento – sempre a colpi di calci e pugni – della sorellina Noemi; Valentina Casa invece è imputata dinanzi alla Corte di assise per non aver impedito le violenze del compagno contro i figli, per aver assistito in modo inerme al regime di violenza imposto ai due bambini.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCANDO IL LINK SOTTO RIPORTATO

Sorgente: Ucciso a bastonate a sei anni, processo alla coppia diabolica | Il Mattino


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.