Tutte le Whirlpool del Sud: 80mila lavoratori a rischio | Il Mattino

Tutte le Whirlpool del Sud: 80mila lavoratori a rischio | Il Mattino

3 Giugno 2019 0 Di Luna Rossa

ARTICOLI CORRELATI

di Francesco Pacifico

Li chiamano tavoli infiniti. Crisi industriali che si ripetono ciclicamente e sono destinate a risolversi in una chiusura dell’attività e in un utilizzo smodato di cassa integrazione per salvare il salvabile. Cig che a fine anno potrebbe sfiorare il milione di ore autorizzate, con una spesa intorno ai 10 miliardi di euro, per dare un sostentamento soltanto nel Sud a circa 20mila lavoratori destinati a non trovare altra occupazione. Vertenze quasi rituali, soprattutto se a essere coinvolte sono aziende con produzioni non all’avanguardia, in comparti in crisi e di proprietà di azionisti pronti a lasciare il Paese e tentare fortuna altrove. Tutti elementi presenti nella vicenda di Whirlpool, colosso americano e nello stabilimento di Napoli, dove si realizzano lavatrici meno performanti di quelle assemblate nel sito di Comunanza. Tanto che al Mise ammettono che era scontato l’esito, ma si sperava di andare avanti ancora per un anno.
….

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCANDO IL LINK SOTTO RIPORTATO

Sorgente: Tutte le Whirlpool del Sud: 80mila lavoratori a rischio | Il Mattino

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •