Piemonte al centrodestra. Centrosinistra verso la riconferma a Firenze e Bari – Rai News

27 Maggio 2019 0 Di ken sharo

Cinque capoluoghi di Regione e una ventina di capoluoghi di provincia che eleggono il loro sindaco: guarda le proiezioni . A Perugia vince il centrodestra, M5S perde Livorno. A Potenza in testa il candidato della Lega,  a Bergamo confermato Gori. Ballottaggi nella maggior parte dei comuni

27 maggio 2019 Al via lo spoglio nei quasi 3.800 comuni dove oltre 16,4 milioni di elettori sono stati chiamati al voto. Lo spoglio riguarderà anche la regione Piemonte. Un test importante che riguarda molte grandi città con cinque capoluogo di Regione: Firenze, Bari, Perugia, Potenza e Campobasso. A questi centri si aggiungono una ventina di capoluoghi di provincia: Ascoli Piceno, Avellino, Bergamo, Biella, Cremona, Ferrara, Foggia, Forlì, Lecce, Livorno, Modena, Pavia, Pesaro, Pescara, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Verbania, Vercelli e Vibo Valentia. LE PRIME PROIEZIONI DEI COMUNI CAPOLUOGO: Secondo la prima proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai a Livorno ci sarebbe un testa tra il candidato del centrosinistra Luca Salvetti al 29,8% e quello del centrodestra Andrea Romiti al 29,7, M5s con Stella Sorgente ferma al 12,8%. Mentre il candidato di Potere al Popolo Marco Bruciati è al 14,8%. A Perugia il sindaco uscente di centrodestra Andrea Romizi è al 56,9% e la sua coalizione al 57%, il candidato di centrosinistra Giuliano Giubilei (Pd) è al 28,8% e la sua coalizione al 28,9%, la candidata pentastellata Francesca Tizi è al 6,5% poco meno del M5s al 6,6%. A Campobasso centrodestra in vantaggio con Maria Domenica D’Alessandro al 40,4% secondo quanto emerge dalla proiezione. Segue Roberto Gravina, M5S, al 28,1%, mentre Antonio Battista, sindaco uscente del centrosinistra, è al 27,3%. A Modena è nettamente in testa il candidato del centrosinistra Gian Carlo Muzzarelli (51,3%) che stacca nettamente Stefano Prampolini (30,6%) del centrodestra. Al 12,5% Andrea Giordani, candidato del M5s. A Potenza intesta nettamente la Lega rappresentata da Mario Guarente con il 48,1%. Seguono Valerio Tramutoli (Basilicata possibile) al 24,1%, Bianca Andretta (Centrosinistra) al 18,4%, Mario Falconeri (M5s) al 7,3%. A Lecce è in testa Carlo Maria Salvemini del centrosinistra con il 49,7%. Segue Saverio Congedo del centrodestra con il 33,2%. A Reggio Emilia in testa l’uscente Luca Vecchi (Pd) al 44,9% seguito da Roberto Salati (Centrodestra) al 30,7. E ancora Rossella Ognibene (M5S) al 16,6 e Cinzia Rubertelli al 5,6%. A ​Firenze Dario Nardella vince, su un campione del 43%, con il 55% dei voti. Resta indietro il candidato del Centrodestra Ubaldo Bocci con il 26%,6. Antonella Moro Bundu, candidata sindaco per Potere al Popolo, Sinistra Italiana e Firenze città aperta ottiene il 7,7% e Roberto De Blasi, del M5s, il 6,7%. A Bergamo è nettamente in testa Giorgio Gori sostenuto dal centrosinistra (57,9%) seguito da Giacomo Stucchi (35,1%) del centrodestra. A Bari risulta in netto vantaggio il sindaco uscente di centrosinistra, va verso la rielezione a sindaco Antonio Decaro che, con la coalizione di centro sinistra, supera Pasquale Di Rella, del centrodestra. Il primo è al 69,3%, il secondo al 21,3%. Segue Elisabetta Pani, M5S, al 8,2%. Dunque i Cinque stelle perdono Livorno, il centrosinistra si conferma a Firenze, Bari e Bergamo mentre il centrodestra riesce a tenere la poltrona del sindaco di Perugia. Questo il quadro che emerge dai primi dati delle proiezioni diffuse dopo l’inizio dello spoglio. Molti comuni al Ballottaggio. Regionali: i dati del Piemonte Anche in Piemonte è cominciato lo spoglio dei voti per il rinnovo del presidente e del Consiglio regionale. Le operazioni sono iniziate alle 14. Il candidato del centrodestra Alberto Cirio, in vantaggio secondo gli exit poll sul governatore uscente del centrosinistra Sergio Chiamparino, segue le operazioni dal suo ufficio nel centro storico di Alba. Secondo le prime proiezioni Alberto Cirio del centrodestra è in testa con il 53,7%. Segue Sergio Chiamparino del centrosinistra con il 32,4% e Giorgio Bertola di M5s con il 13,4%. Con il 35,6% è la Lega il primo partito. Al secondo posto c’è il Pd con il 22%. Seguono: M5s al 13,4%, Forza Italia all’8,3%,Fdi al 5,4%, Unione di Centro al 3,4%, Per il Piemonte del sì 2,9%, Liberi Uguali Verdi 2,2%, Moderati per Chiamparino 1,9%, +Europa – Sì Tav 1,7%, Sì Demos 1%. La copertura del campione è al 62%.

Sorgente: Piemonte al centrodestra. Centrosinistra verso la riconferma a Firenze e Bari – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •