Commerciante ucciso a Viterbo, fermato cittadino Usa

Commerciante ucciso a Viterbo, fermato cittadino Usa

4 Maggio 2019 0 Di ken sharo

E’ un cittadino statunitense di origini coreane il 22enne fermato per l’omicidio di Norveo Fedeli, il commerciante di 74 anni ucciso ieri all’interno del suo negozio di abbigliamento nel centro di Viterbo. Il ventiduenne, che viveva in un bed&breakfast di Capodimonte, era arrivato in Italia circa due mesi fa regolarmente da un Paese dell’area Schengen. Nei suoi confronti i pm della procura di Viterbo contestano ora i reati di omicidio volontario e rapina. Secondo quanto ricostruito finora il fermato sarebbe stato altre due volte prima del giorno dell’omicidio nel negozio di Fedeli.

Il fermo del ventiduenne “è il frutto della sinergia tra le forze dell’ordine, carabinieri, polizia e guardia di finanza, che hanno collaborato insieme arrivando a questo risultato in tempi rapidi” ha detto il procuratore di Viterbo Paolo Auriemma in conferenza stampa. Le ultime vicende di cronaca “hanno creato preoccupazione e allarme nella collettività per la sicurezza pubblica che ci sembrano infondate. Queste indagini – ha sottolineato il procuratore – hanno portato a risultati rapidi”.

Lunedì a Viterbo sarà lutto cittadino. Lo ha proclamato il sindaco Giovanni Maria Arena con apposita ordinanza. “L’amministrazione comunale – si legge – raccogliendo la spontanea partecipazione e il sentire convinto della nostra comunità, intende manifestare il cordoglio della città di Viterbo per questa grave perdita che ha scioccato tutta la cittadinanza”. Bandiere a mezz’asta sugli edifici comunali e un minuto di silenzio alle 12 negli uffici comunali.

 

Sorgente: Commerciante ucciso a Viterbo, fermato cittadino Usa

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •