Roma, rogo in discarica al Collatino: al via gli interventi di bonifica

Roma, rogo in discarica al Collatino: al via gli interventi di bonifica

26 Aprile 2019 0 Di Luna Rossa

È «sotto controllo» il rogo divampato nella tarda serata di ieri in una discarica abusiva in via Collatina Vecchia all’altezza di viale Palmiro Togliatti. Lo fanno sapere in un tweet i vigili del fuoco sottolineando che sono «lunghe le operazioni di bonifica».
Per domare le fiamme, dalle 21.30 di ieri, sono al lavoro sette squadre dei Vigili del fuoco del Comando di Roma, con oltre trenta uomini. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri e la Polizia locale di Roma Capitale con i gruppi di Tiburtino, Prenestino, Pics Ambiente e Spe (sicurezza pubblico emergenziale). Le cause dell’incendio sono ancora da accertare, c’è una indagine in corso. Non si registra nessun ferito. L’incendio è stato circoscritto ma continuano le operazioni di spegnimento dei focolari, coordinate dal comandante provinciale dei Vvf, ing. Giapietro Boscaino. All’intervento si è aggiunto il personale Nbrc (Nucleare biologico chimico radiologico), per la protezione degli operatori nonchè una botte chilolitrica. (Rer)

IL FATTO
La nube alta oltre 50 metri ha messo in allarme il quartiere poco lontano da Tor Sapienza. A prendere fuoco una discarica di vaste proporzioni più volte sgomberata in via Collatina Vecchia, poco lontano dal campo rom di via Salviati. A bruciare rifiuti tossici da tempo segnalati in prossimità della centrale elettrica, sotto il cavalcavia che porta alla Stazione Palmiro Togliatti: hanno reso l’aria irrespirabile in tutto il quadrante est, da Colli Aniene a Centocelle.
Sul posto squadre dei vigili del fuoco e personale dell’Ares 118. I pompieri hanno lavorato a lungo nella notte per domare l’impressionante muro di fiamme. Paura, visibilità bassissima e aria irrespirabile, tanto che alla popolazione è stato consigliato di usare precauzioni previste: chiudere le finestre, non sostare all’aperto, nelle prossime ore lavare davanzali.
L’area era già stata sequestrata in parte a febbraio ma doveva essere ancora bonificata. Ancora da capire se il rogo sia di natura dolosa e soprattutto se ci sia qualche vittima. I residenti, spaventati anche da alcune esplosioni, si sono barricati in casa: «L’aria è irrespirabile».

IL SEQUESTRO
L’area sulla quale è divampato l’incendio era già stata sottoposta a sequestro dalla polizia locale. A quanto si apprende, i vigili urbani del Gruppo Tiburtina avevano sequestrato l’area a febbraio per reati ambientali.

LE REAZIONI
Critico Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea capitolina:  «Il vastissimo incendio di una discarica di rifiuti accaduto ieri sera nel quartiere Collatino, nei pressi della stazione Togliatti, è l’ultimo di una lunga serie di roghi tossici che quotidianamente vengono appiccati nel quartiere Est della città e che abbiamo ripetutamente ed inutilmente denunciato insieme al comitato di quartiere Tor Sapienza. Abbiamo più volte chiesto alle amministrazioni grilline di affrontare in modo risolutivo il traffico di rifiuti che, oltre ad alcuni imprenditori senza scrupoli, coinvolge anche i nomadi dei campi Salviati che nel tempo hanno creato delle vere e proprie discariche ma Raggi e Boccuzzi, invece di adoperarsi per chiudere immediatamente il campo rom, rimuovere tempestivamente i rifiuti e stroncare questa filiera criminale, continuano a fare passerelle raccontando favolette ai cittadini con la situazione che di fatto è peggiorata rispetto al passato».

Sorgente: Roma, rogo in discarica al Collatino: al via gli interventi di bonifica

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •