il manifesto del 19.04.2019 con i primi articoli on line

19 Aprile 2019 0 Di Luna Rossa

Tra Lega e M5S è guerra giudiziaria. Il ministro Toninelli toglie le deleghe al sottosegretario Siri indagato per corruzione in un’inchiesta sull’eolico e Di Maio ne chiede le dimissioni. Poi escono gli audio della sindaca Raggi su Ama e Salvini chiede la sua testa

L’autonomia è in fase di… confusione

A. Fab.

Secondo Tria siamo in una «fase embrionale» della riforma che attribuirà maggiori poteri ad alcune regioni, dunque è presto per fare valutazioni sull’eventuale maggiore costo per lo stato. Secondo la mozione di maggioranza sul Def siamo invece alla «fase finale» e il governo deve «dare seguito ai provvedimenti»

POSTO SICURO

Libia, «avevamo quasi fatto la pace, poi è arrivata la guerra»

Domenico Cirillo

Il presidente del Consiglio risponde sugli ultimi sviluppi della crisi: la tempistica degli scontri ci fa pensare che la nostra strategia era giusta. Adesso insistiamo parlando con tutti e per recuperare la concordia della comunità internazionale. Non c’è al momento un’emergenza sbarchi

I super falchi di Washington pronti a strangolare Cuba

Roberto Livi

Raffica di nuove sanzioni con un brusco stop alle rimesse economiche dagli Usa, l’attacco frontale all’industria turistica e il ritorno del famigerato III Titolo della legge Helms-Barton. Così la Casa bianca vuole affondare l’isola, per colpire anche Venezuela e Nicaragua

Trump ha ostacolato la giustizia. Ma tocca al Congresso giudicare se è reato

Marina Catucci

Il procuratore generale William Barr ha reso pubblico il rapporto del procuratore speciale Robert Mueller con l’esito delle indagini sulla condotta del presidente Usa durante la campagna elettorale. «Diverse persone del suo comitato hanno mentito a investigatori e Congresso sui loro contatti con la Russia, ostacolando materialmente l’indagine»

Rubriche

Il nostro divino

Filippo Gentiloni

Nell’anniversario della morte di Filippo Gentiloni, ripubblichiamo cinque riflessioni laiche per tutti i credenti: cattolici, ebrei, ortodossi, protestanti. «Buone pasque» ai lettori, nella festa della primavera, quando le radici si rafforzano in un passaggio terreno e simbolico di cambiamento

Cultura

L’anima divisa della cattedrale

Francesca Maffioli

Un incontro con la storica parigina Mathilde Larrère. «Al ritmo di relazioni sempre più conflittuali tra lo stato rivoluzionario e la Chiesa cattolica, Notre-Dame si trasforma. All’inizio, i rapporti tra clero e rivoluzionari erano cordiali. Poi le cose cambiarono, ma l’edificio era già molto danneggiato per mancanza di riparazioni»

La visione di Tetsuo, trent’anni dopo

Matteo Boscarol

Quando nel 1989 a Roma il film di Shin’ya Tsukamoto veniva presentato, ma ancora di più quando grazie alle nottate di Fuori Orario negli anni successivi l’opera diventò un cult, per gli appassionati il regista era ancora un nome sconosciuto

Esplorazioni tra la vita e la morte

Andrea Capocci

Qualche considerazione intorno all’esperimento che ha ripristinato alcune funzioni in un cervello di maiale, prelevato dall’animale macellato quattro ore prima

L’Ultima

«Con la Nato dal welfare al warfare»

Manlio Dinucci

Intervista a Michel Chossudovsky sui 70 anni della Nato: «Non è un’Alleanza, comandano gli Usa, vogliono più spesa militare in tutta Europa, pronti a nuovi conflitti armati, anche nucleari»

Sorgente: il manifesto del 19.04.2019 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •