Roma, il leader cinese nella Capitale: ecco tutte le strade off-limits

20 Marzo 2019 0 Di Luna Rossa

I primi segni dei disagi per la tre giorni che vivrà Roma con l’arrivo di domani del presidente cinese Xi, con la chiusura di alcune zone al traffico e la limitazione della sosta per ragioni di sicurezza, già erano visibili ieri: in via delle Quattro Fontane, a Palazzo Barberini, dove si svolgerà il forum sul business con imprese italiane e cinesi, ci sono già i nastri che proibiscono la sosta; in via Saverio Mercadante, proprio davanti all’Hotel Parco dei Principi dove da domani sera sarà ospitata la delegazione cinese, ci sono i cartelli per il divieto di sosta provvisorio che scatterà alle 20 di oggi. All’aeroporto di Fiumicino, quando domani attorno alle 19 atterrerà il Boeing 747 di Air China con a bordo Xi, saranno sospesi atterraggi e decolli, con limitazione momentanea del traffico aereo.

LIMITAZIONI
Tenendo conto che è atteso uno degli uomini più potenti al mondo e che anche la Cina convive con l’emergenza terrorismo, il livello dei sistemi di sicurezza predisposti dalla Questura di Roma, d’intesa anche con i servizi di protezione di Xi e con l’ambasciata cinese, è al massimo. Durante la visita è prevista una doppia green zone, con due aree di sicurezza, denominate A e B, all’interno delle quali ci saranno, anche sotto il profilo della viabilità, temporanee restrizioni. La A è in Centro e sarà delimitata da piazza Venezia, via del Plebiscito, corso Vittorio, via Zanardelli, i lungotevere Marzio e in Augusta, via Luisa di Savoia, via del Muro Torto, piazzale Brasile, corso Italia, via di Santa Susanna, via XX Settembre, via Pastrengo, via Cernaia, via Volturno, piazza dei Cinquecento e via Cavour, largo Corrado Ricci e via dei Fori Imperiali. La B riguarda il perimetro di via Mercadante, via Frescobaldi, via Raimondi, largo Tartini, via Aldega e largo Spinelli. A complicare la vita dei romani in queste tre giornate c’è il fatto che i blocchi del traffico saranno spesso a vista, vale a dire scatteranno quando ci saranno i passaggi dei cortei delle autorità. Alcuni esempi: giovedì nel tardo pomeriggio e sabato prima delle 14 il passaggio dell’auto con a bordo Xi e la first lady cinese, provocherà la messa in sicurezza della Roma-Fiumicino, vale a dire del percorso compreso tra l’aeroporto Leonardo Da Vinci e l’Hotel Parco dei Principi. Tra venerdì e sabato Xi è atteso al Quirinale, all’Altare della Patria, in via delle Quattro Fontane e di Villa Madama. Divieti di fermata (non solo di sosta) sono previsti a nelle piazze San Marco, Venezia, Madonna di Loreto, Santi Apostoli, S. Andrea della Valle, S. Eustacchio, Cinque Lune, Montecitorio, nelle vie Guglia, Corso, Colonna Antonina, Fori Imperiali, Ventiquattro Maggio, Mazzarino, Quirinale.. Scontata anche la deviazione di molte linee dei bus nelle zone interessate dalla visita del presidente X che avrà al seguito una delegazione molto folta, circa 500 persone, tra funzionari governativi, giornalisti e imprenditori.

Sul fronte più prettamente collegato alla protezione di Xi il piano prevede sono previste bonifiche periodiche delle zone in cui è atteso Xi, utilizzo dei cani anti esplosivi, controlli con postazioni presidiate nelle strade a ridossi dell’hotel con verifiche delle auto di passaggio, tiratori scelti, filo spinato a difesa dell’Ambasciata cinese.

Sorgente: Roma, il leader cinese nella Capitale: ecco tutte le strade off-limits

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •