Qualche fascista è riuscito a scambiare Sasha Grey per una vittima dei partigiani – VICE

9 Marzo 2019 0 Di ken sharo

 

Tutto è partito da un’immagine palesemente troll—peccato che qualcuno abbia abboccato e scambiato Sasha per una vissuta sotto il Fascismo.

Neanche un mese fa, con il caso della spiaggia fascista, abbiamo potuto constatare l’esplosione definitiva del rapporto tra fascisti, meme e realtà fuori da internet. Un breve recap di quella vicenda per chi fosse stato su una spiaggia (non fascista) nei giorni in cui si consumava: a un certo punto è uscita la notizia che in Veneto c’è una spiaggia fascista, decorata con meme fascisti, e poi qualcuno ha scoperto che questi meme fascisti erano in realtà dei finti meme fascisti fatti per prendere in giro i fascisti (c’era persino una finta citazione di Ghandi che diceva di essersi ispirato al Duce) che il proprietario aveva preso da internet, stampato e attaccato in giro.

Ecco, adesso tocca tornare di nuovo sul tema perché è successa un’altra cosa del genere: questa settimana nel mondo del Facebook fascista sarebbe girato un altro meme degno di nota, che raccontava la storia di una ragazza “vittima dei partigiani,” uccisa nel 1944 per aver “inneggiato al Duce.” Riporterò prima il testo, senza mostrarvi la foto che lo accompagna:

Questa ragazza is chiamava Elisa di Francisca. La mattina del 22 agosto 1944 fu catturata dai partigiani, “colpevole” di aver inneggiato al duce. Le furono tagliati i capelli e il suo corpo fu abusato sessualmente. Infine fu freddata con un colpo di fucile e gettata in un fiume. Elisa aveva solo 23 anni.

E sotto, in rosso, un bel E questi sarebbero i ‘salvatori della patria’? Vergogna! Condividi se sei indignato.

E ora il meme intero, presentato senza commento. Pronti? Eccolo.

Ora, immagino che abbiate riconosciuto la ragazza nella foto e che il tempo impiegato a scorrere la pagina verso il basso l’abbiate passato a ridere. Sì, quella è Sasha Grey. La scrittrice/dj/ex pornostar Sasha Gray—tra l’altro in una foto scattata da Richard Kern per VICE.

Ovviamente—nel caso non fosse stato reso abbastanza chiaro dalla storia che racconta, dal modo in cui la racconta, dal “condividi se sei indignato” finale, dalla foto di Sasha Grey e dal watermark della pagina Facebook che l’ha fatto, Generatore di immagini sentiste di bassa qualità (la stessa da cui provenivano i meme della spiaggia fascista, appunto)—la card è ironica. Nel senso di enormemente, palesemente ironica. Una trollata.

Eppure la triste storia di Elisa di Francisca (che tra l’altro è il nome di una campionessa di scherma) è stata postata in alcuni gruppi e pagine Facebook fasciste i cui utenti l’hanno presa seriamente. Lo riporta Bufale.net, i cui autori me l’hanno anche confermato personalmente via email (sì ero talmente incredulo che gli ho scritto una mail apposta): “Molte persone ci sono cascate, purtroppo non tutti conoscono un volto noto [ come quello di Sasha Grey].”

Su Bufale.net ci sono anche alcuni esempi di commenti indignati, tra cui questo—”Il primo che osa parlarmi male dei fascisti ( come sono io e ne vado fiero ) lo cancello immediatamente anzi visto che siamo in argomento invito tutti coloro che non la pensano come me a cancellarsi dai miei amici e a tutti coloro che mi chiedono l amicizia sappiate che io l amicizia la do solo ai CAMERATI AVE DUX MEA LUX buon sabato a tutti”—e il mio preferito: “no comment siamo in dittatura e non si può parlare.”

Grab via Facebook/Bufale.net

Credo che quando in futuro ripenserò all’estate del 2017 mi verranno in mente due cose. La prima è il pensiero che sto facendo ogni mattina da dieci giorni a questa parte—ovvero “chi me l’ha fatto fare di andare in ferie dopo Ferragosto.” La seconda è il pensiero che sto facendo ogni mattina da dieci giorni a questa parte subito dopo il pensiero precedente, che è: “In un mese ho visto la spiaggia fascista coi meme che prendono per il culo i fascisti, i sedili dell’autobus scambiati per donne col burqa e Sasha Grey vissuta sotto il Fascismo. Questo è il migliore dei mondi possibili.”

Sorgente: Qualche fascista è riuscito a scambiare Sasha Grey per una vittima dei partigiani – VICE

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •