La militante del TKP/ML Hiyem Yolcu – detenuta in un carcere turco – ha annunciato di aver iniziato lo sciopero della fame

21 Marzo 2019 0 By ken sharo

Nella giornata di ieri, 20 marzo 2019, la militante del TKP/ML Hiyem Yolcu – detenuta in un carcere turco – ha annunciato di aver iniziato lo sciopero della fame
ad oltranza, in sintonia con Leyla Guven e centinaia di prigionieri e militanti curdi.
L’avrebbe spinta a tale decisione, il gesto – un suicidio di protesta – di Zulkuf Gezen.
I militanti in sciopero della fame (non soltanto nelle prigioni turche; vi partecipano donne e uomini a Strasburgo, Bruxelles, Parigi, nel Galles -Cymru – e ora anche in Sardegna)
chiedono la fine dell’isolamento per Abdullah Oclan e la liberazione di tutti i prigionieri politici.
Gianni Sartori

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •