IL governo boccia tutti gli emendamenti per gli esodati – riceviamo e pubblichiamo

21 Marzo 2019 0 Di ken sharo

Buongiorno

Il governo NON vuole una nona salvaguardia ( bocciati oggi tutti gli emendamenti dalla maggioranza ) con la scusa che INPS non certifica la presenza di persone non ancora salvaguardate con l’ottava e non vuole definire una platea, mentre alle DTL ( dipendenti da MdL ) ci sono le certificazioni che ci sono gli esodati e sono in copia anche alle sedi INPS.

Il governo sta proponendo  solo una soluzione detta SALVA ESODATI con la pace contributiva per 1300 soggetti ? che comunque non risolve in maniera definitiva il problema esodati , senza aver interpellato noi comitati esodati come era stato promesso in precedenti incontri ( che vorremmo conoscere e vedere prima che sia presentata ).

Siamo quindi a sollecitare un incontro od un colloquio telefonico chiarificatore prima del ritorno in aula del provvedimento in discussione in Commissione Lavoro, con l’emendamento del Governo per gli esodati .

Ultimamente l’On. Durigon ha fatto dichiarazioni dicendo che intende salvare gli esodati con l’APE sociale, anche su nostre richieste . Serve però una proroga di APE sociale al 2021 o bisogna renderla strutturale, almeno per gli esodati, altrimenti li si prende in giro e lo stesso si fa con la opinione pubblica attraverso dichiarazioni in TV, su soluzioni con APE sociale per gli esodati che non sono praticabili. Limitare l’APE Social alla proroga di un solo anno a fine 2019 significa escludere la  totalità delle donne esodate e degli esodati quotisti e quarantisti :

 

In ottava salvaguardia infatti rientravano le donne nate entro il 31 luglio 1956 ,che con 61 anni e 5 mesi di età + 12 di finestra , maturavano la decorrenza pensione entro il 31.12.2018 ( il limite era al 6.01.2019 , ma dal 1 gennaio 2019 scattavano 5 mesi di AdV) . Va PEGGIO per gli esodati quotisti  = rientravano se nati/e entro il 31 maggio 1956 con 61 anni e 7 mesi di età + 12 di finestra  , maturavano la decorrenza pensione entro il 31.12.2018

 

Ora una donna nata il 1 agosto 1956 NON riesce ad accedere ad APE sociale perché occorre un età di 63 anni e 5 mesi ( dal 1 gennaio 2019 scattano 5 mesi di AdV) che la porterebbe al 1 gennaio 2020 o oltre per le nate DOPO  il 1 agosto 1956 ,

mentre APE sociale è prorogata SOLO fino al 2019 e con 63 anni e 5 mesi le nate DOPO  il 1 agosto 1956 nonpossono accedevi . Idem i quotisti e quarantisti .  Perciò serve la PROROGA , anche solo per gli esodati, altrimenti inutile fare dichiarazioni in TV di usare questo provvedimento APE sociale per salvare alcuni esodati

 

Le donne esodate  possiedono  una esigua contribuzione per la maggior parte non superiore ai 27 anni

ed il loro limitato montante contributivo determinerà un assegno previdenziale non superiore ai 900/1000 euro.

 

Una soluzione potrà ritenersi adeguata e concreta se non trascura questi aspetti.

 

1) È improponibile pretendere un esborso di denaro a chi non possiede un reddito ( chiediamo al massimo un contributo simbolico di 1.000 euro/anno  ) (  per noi la sanatoria dovrebbe essere ASSOLUTAMENTE GRATUITA) .

 

2) Imporre come soluzione la eventuale costrizione ad accettare la misura O.D. (opzione donna) creerebbe un disagio cronico poiché riducendo ulteriormente l’assegno previdenziale , lo si porta al di sotto della soglia di povertà ;

 

3 ) Sarebbe anticostituzionale una soluzione che escluda la tutela a esodati/e che , pur se in possesso del requisito anagrafico dei 62 anni, non potranno raggiungere con  8 anni di integrazione contributiva  il requisito  dei 38 anni previsto dalla quota 100.

 

Quindi non ci vuole alcun limite di 8 anni ai versamenti dei mancati contributi e dare altre possibilità per utilizzare APE sociale , come la proroga per esodati al 2021 o renderla STRUTTURALE.

La vera soluzione sarebbe quella di permettere a tutti gli esodati di fare SUBITO domanda alle DTL ( per tutte le tipologie)  per CENSIRLI , rinviare a un decreto da emettere entro 2 mesi studiando le soluzioni GIUSTE , che non devono escludere una NONA salvaguardia o altre soluzioni , ma che sia DEFINITIVA finanziando le risorse anno per anno
Certo al Governo spetta dire fino a che anno vuole arrivare . Noi proponiamo ALMENO fino al 2023 , a fine legislatura

 

Oggi e  sempre  è  indispensabile sostenere queste cinque condizioni:

1) non porre limiti temporali rispetto alla data di esodo cui fa testo l’accordo certificato o certificabile da ITL.

2) cancellare i 5 mesi di adv.

3) rendere strutturale APE sociale o proroga sino a 31/12/21 (altrimenti le nate ad agosto 1958 sarebbero escluse)

4) portare a minimo 10 gli anni di possibile contribuzione aggiuntiva.

5) riconoscere un eventuale scivolo, SOLO per esodati quarantisti , per età a chi ha già 40 anni di contributi, ma non ha 62 anni, insomma permettere una quota 100 data da 60 anni di età + 40 di contributi  , per salvare pochi esodati quarantisti

Le donne esodate e gli uomini esodati , anche i 40 isti, non chiedono l’impossibile ma soltanto il rispetto della loro dignità presente e futura.  Ci sono.

Grazie se possiamo avere un incontro od un colloquio telefonico chiarificatore prima del ritorno in aula del provvedimento in discussione in Commissione Lavoro, con l’emendamento del Governo per gli esodati .

Restiamo in attesa  . Grazie per quello che ci direte o farete .
Cordialmente

Claudio Ardizio

Coordinatore Comitati Esodati

emendamenti  allegati  con ricerca “salvaguardia” e “esodati” e “6.000”

Ne discuteremo e a tempo debito useremo anche il voto .

pag.161  14.8 serracchiani

pag.163-164 14.01 serracchiani

pag.173-174-175  14 ter.01 serracchiani

pag.184-185 16.01 serracchiani

pag.185 16.03 rizzetto

 

pag.234 26 sexies 0.21 fassina

 

 

ascoltate Walter Rizzetto    video   inizia  a parlare  dopo terzo  minuto

https://www.facebook.com/walter.rizzetto/videos/10218961185486853/UzpfSTE1Mjk2MzYzOTk6MTIzMzkzMDk4Njc1NDgxNQ/

messaggi  a  Debora Serracchiani

[16:11, 15/3/2019] Claudio Ardizio: Debora  ho sentito un TG alle 15 20  dove hai dichiarato che la maggioranza ha bocciato tutti gli emendamenti su NONA salvaguardia e esodati

 

è vero ?

 

Mi potete dire a che articoli sono arrivate le votazioni in commissione  art 20  c’è emendamento del Governo su pace contributiva per esodati

 

art 26

un emendamento per esodati

 

grazie

un abbraccio

[16:12, 15/3/2019] Debora Serracchiani PD: Confermo BOCCIATI TUTTI

[16:12, 15/3/2019] Debora Serracchiani PD: Articolo 14. Emendamenti 14.8 e soprattutto 14.01.

[16:14, 15/3/2019] Claudio Ardizio: purtroppo

 

a che art.   state votando in commissione ?       sempre al 14 ?

[16:14, 15/3/2019] Debora Serracchiani PD: Non c’è un ordine. Il 14 chiuso

[16:16, 15/3/2019] Claudio Ardizio: grazie

il Governo non ha presentato suoi emendamenti per pace contributiva per esodati ?

 

per estendere APE sociale a esodati ?

 

lo farà ?

 

[16:19, 15/3/2019] Claudio Ardizio: scrivo ultima mail a Durigon  e Di Maio

 

 

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •