Fermo il piano smaltimento ecoballe, l’ira di Costa: «Una vergogna» | Il Mattino

26 Marzo 2019 0 By Luna Rossa

«Le ecoballe sono una vergogna italiana che non solo non ci possiamo permettere, ma non vogliamo neanche subire. Lo dico da cittadino di questa terra oltre che da ministro»: Sergio Costa chiede un’accelerata sullo smaltimento dei sei milioni di tonnellate di spazzatura impacchettata che ancora infestano la Campania. E scoppia la polemica. «Il governo nella scorsa legislatura ha dato le risorse alla Regione per lavorare le ecoballe e fare in modo che vengano spostate. Noi abbiamo lasciato le risorse, ma ora vogliamo vedere i risultati», incalza il ministro intervenendo a Giugliano a un convegno sulle bonifiche al quale partecipa anche il presidente dell’Anac Raffaele Cantone, che si schiera sullo stesso fronte e sottolinea: «Le ecoballe sono ancora lì, malgrado gli appalti siano in gran parte partiti e malgrado l’assistenza dell’Anac, malgrado l’impegno della Regione che è fuori discussione. Ma il risultato pratico poi spesso non è in linea con le aspettative». Valutazioni amare che partono da un dato: finora solo trecentomila tonnellate di spazzatura imballata sono sparite. Sulle piazzole ne restano più di cinque milioni. Ma la Regione non ci sta a fare da capro espiatorio e in pomeriggio il vicepresidente Fulvio Bonavitacola in una lunga nota spiega: «In un contesto nazionale ed europeo diverso sarebbero state rispettate le previsioni tempistiche originarie. Nel nuovo contesto è un miracolo quello che si sta facendo. E che sarà portato fino alla definitiva e storica soluzione di un problema che prima della giunta De Luca era ritenuto universalmente irrisolvibile».

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCANDO IL LINK SOTTO RIPORTATO

Sorgente: Fermo il piano smaltimento ecoballe, l’ira di Costa: «Una vergogna» | Il Mattino

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •