0 1 minuto 5 anni

Otto carabinieri rischiano il processo nell’ambito dell’inchiesta sui depistaggi relativi alla morte di Stefano Cucchi. Tra loro il generale Alessandro Casarsa (all’epoca dei fatti capo del Gruppo Roma) e il colonnello Lorenzo Sabatino (ex capo del nucleo operativo di Roma). I reati contestati, a seconda delle posizioni, falso, omessa denuncia, favoreggiamento e calunnia.

Cucchi, pm: carabinieri avevano una relazione segreta sull’autopsia

Sorgente: Caso Cucchi, inchiesta su depistaggi: otto carabinieri rischiano il processo


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.