M5s, Paola Nugnes: “Abbiamo fallito, decisioni sempre calate dall’alto”

14 Febbraio 2019 0 By ken sharo

Roma, 14 febbraio 2019 – “Il Movimento non è più il Movimento. Dovevamo essere meglio dei partiti, superarli. Ammettiamolo: non siamo riusciti a realizzare la democrazia diretta”. Alla senatrice Paola Nugnes, vicina a Roberto Fico e considerata una dissidente, non è piaciuto il post di Luigi Di Maio.L’idea che il M5S diventi un partito non la convince?”Darsi delle regole non è un problema. Anzi, l’abbiamo chiesto in più occasioni, per evitare una regola diversa per ogni situazione. Il problema è il verticismo esasperato: il M5S ha fallito nella democrazia partecipata. A questo punto, meglio i partiti tradizionali nella loro organizzazione interna che tanto osteggiavamo”.Siete un partito Di Maio-centrico?”Vuoi ristrutturare? Va bene, ma parliamone, discutiamo. Sono processi che hanno bisogno di tempo, ci vuole anche autocritica, mentre qui c’è un elefante rosa e si fa finta di non vederlo”.L’idea di un movimento liquido e senza strutture è fallita?”Se le proposte le fa una persona sola e la votazione online (per candidati e decisioni) è praticamente solo una ratifica di scelte decise dall’alto, allora abbiamo sbagliato”.Quindi ha fallito anche il sistema Rousseau voluto da Casaleggio?”Può andar bene per una struttura privata, per decisioni interne, ma la democrazia diretta è un’altra cosa. Se si devono decidere cose che riguardano tutti i cittadini, non può votare solo una parte e le proposte devono venire dal basso, devono essere dibattute e poi votate…”.Dopo il crollo in Abruzzo, il M5S pensa anche ad alleanze con liste civiche. L’ennesimo tradimento dei vostri ideali?”Quali sono i nostri valori non lo so più. È positivo ripartire dai territori, ma l’errore non è aprire a liste civiche, ma allearsi con qualcuno che non condivide i nostri principi”.Dicevate: mai alleanze…”Dicevamo soprattutto: ‘Mai coi vecchi partiti’. E poi governiamo col partito più vecchio del Parlamento!”.I valori delle origini dove sono finiti?”Credevo che essere né di destra, né di sinistra significasse andare oltre i vecchi schemi. Ma gli ideali restavano quelli di sinistra: l’ambientalismo, i beni comuni, l’uno vale uno, non lasciare mai nessuno indietro. Ormai ci si sposta di qua o di là a seconda della convenienza, senza sapere dove andare”.Puntare sulla competenza per le candidature 5 Stelle in Europa è un fatto positivo?”È già stato fatto alle Politiche. Risultato: le competenze che c’erano prima non ci sono più ed è entrata nel M5S gente che molto spesso non condivide gli ideali del nostro percorso”.Sta pensando di lasciare il M5S?”È il Movimento che ha lasciato noi altri, io sono rimasta nella stessa posizione. Ma non vedo un’altra casa in cui riconoscermi”.

Sorgente: M5s, Paola Nugnes: “Abbiamo fallito, decisioni sempre calate dall’alto”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •