Il dl dà il reddito agli stranieri, ma Di Maio insiste: “Solo a italiani”

3 Gennaio 2019 0 Di ken sharo

“Come abbiamo sempre detto, riguarda il reddito di cittadinanza per tutti coloro che sono cittadini italiani”. Luigi Di Maio insiste nel dire che il sussidio grillino non sarà percepito dagli stranieri.Una bufala cavalcata praticamente fin dall’inizio della sua esperienza di governo e più volte smentita, persino dal ministro dell’Economia, Giovanni Tria, in Senato. Ma smentita – soprattutto – dalla bozza del decreto che istituirà proprio il reddito di cittadinanza. Bozza che parla chiaro: tra i requisiti per l’accesso al sussidio c’è anche l’avere il permesso di soggiorno e la residenza in Italia da almeno 5 anni. Cioè non è necessario avere il passaporto italiano, ma basta essere immigrati regolari e stabili.Ma Di Maio fa orecchi da mercante e continua a snocciolare le sue promesse. “La pensione minima a 780 euro come le pensioni di invalidità a 780 euro partiranno tra febbraio e marzo e dopo questi giorni che trascorrerò qui torneremo a Roma e faremo il decreto che istituirà anche quota 100 e il sistema del reddito di cittadinanza per gli italiani”, ha detto a margine di una visita ad Alleghe, in provincia di Belluno.Quale sarà la verità? Per saperlo dovremo aspettare almeno la prossima settimana, quando il ministro riunirà i tecnici attorno al tavolo per discuterne. Ma difficilmente troverà un escamotage per escludere gli immigrati regolari. Cosa si inventerà stavolta per convincere i suoi elettori di non aver tradito l’ennesima promessa?

Sorgente: Il dl dà il reddito agli stranieri, ma Di Maio insiste: “Solo a italiani”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •