Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Salvini da “Ilaria Cucchi mi fai schifo” a “Sono pronto a incontrarla”

Nel 2016 il leader della Lega parlava così: “Voglio dire che sono pronto ad incontrare volentieri la famiglia e a vedere il film. Ma anche a continuare a difendere la possibilità di lavorare delle nostre forze dell’ordine”.


Oggi il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha risposto a Ilaria Cucchi che ieri, dalla Mostra del Cinema di Venezia, ha detto di voler dedicare il film che racconta la storia del fratello Stefano proprio al ministro e segretario della Lega.


“Se in pochi o pochissimi hanno sbagliato indossando una divisa vanno puniti anche più degli altri – ha affermato Salvini – ma difendo il diritto alla sicurezza, a una vita serena alle centinaia di migliaia di forze dell’ordine che devono essere facilitate e non ostacolate. Ma ribadisco la mia disponibilità a incontrare i famigliari e a spiegare cosa farò da ministro.


Ieri sera, dopo la proiezione di ‘Sulla mia pelle’ di Alessio Cremonini, la sorella di Stefano Cucchi ha scritto un post su Facebook in cui chiede di incontrare il titolare del Viminale. “Voglio incontrare questo famoso ministro Salvini – si legge nel post – Pubblicamente. Guardarlo negli occhi. Senza dire nulla. Fargli abbassare quello sguardo freddo ed inespressivo. A Ste, questo non avrà mai il coraggio. E poi lui si che fa parte della casta. Non abbiamo giustamente preso un euro da questo film ma la soddisfazione è tanta. Tu sei un atto d’accusa vivente, sì, vivente, contro quel modo di pensare ignorante e violento. Tu che di violenza sei morto. Ti abbraccio forte forte”.

Sorgente: Salvini da “Ilaria Cucchi mi fai schifo” a “Sono pronto a incontrarla”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing