Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Quel signore dietro di me è uno che fa paura-Amalia De Simone

Quel signore dietro di me è uno che fa paura. Per questo lo hanno arrestato. Si, per questo. Perché alle leggi ingiuste bisogna disobbedire. Perché piuttosto che fare infiltrare la ndrangheta negli affidamenti Dei servizi comunali meglio affidarli a chi si conosce bene. Stiamo parlando di un comune piccolissimo. E poi vi invito a leggere il comunicato stampa che annuncia l’arresto di Mimmo. Sinceramente non capisco: vengono indicate una serie di fatti potenzialmente delittuosi ma poi si scrive anche: “ferme restando le valutazioni già espresse in ordine alla tutt’altro che trasparente gestione da parte del Comune di Riace e dei vari enti attuatori delle risorse erogate per l’esecuzione dei progetti Sprar e Cas ed acclarato quindi che tutti i protagonisti dell’attività investigativa conformavano i propri comportamenti ad estrema superficialità, il diffuso malcostume emerso nel corso delle indagini non si è tradotto in alcuna delle ipotesi delittuose ipotizzate”. Quindi? I reati, quelli più gravi ci sono oppure no? Aiutatemi a capire per favore. Eppure basterebbe farsi un giro a Riace per capire come vive il sindaco e come vivono i cittadini e che certamente non c’è alcuna possibilità che lui abbia lucrato sull’accoglienza. Si vede, ripeto. Alzatevi dalle sedie e andate lì. Con te Mimmo Lucano oggi come ieri.
Posto nel commento il comunicato stampa relativo all’arresto.

 

Sorgente: (10) Amalia De Simone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing