Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Italia fanalino di coda di Eurolandia, l’allarme di Fmi: Italia a rischio shock – Rai News

Nel rapporto si raccomanda al governo di “operare nel quadro delle regole europee”. “Abbiamo visto lo spread aumentare e questo ha contribuito al downgrade”, ha spiegato il capo economista del Fondo Maurice Obstfeld

09 ottobre 2018
Italia fanalino di coda di Eurolandia. Il pil del Belpaese cresce dell’1,2% nel 2018 e dell’1,0% nel 2019, registrando la crescita più bassa fra i paesi dell’area euro, nonostante la revisione al ribasso delle stime per Germania e Francia. E’ quanto emerge dai dati del Fmi contenuti nel World Economic Outlook, in base ai quali l’Italia è terzo paese dell’area euro con il tasso di disoccupazione più alto dopo Grecia e Spagna. “In Italia – si legge nel rapporto – le passate riforme pensionistiche e del mercato del lavoro dovrebbero essere preservate e ulteriori misure andrebbero perseguite, quali una decentralizzazione della contrattazione salariale per allineare i salari con la produttività del lavoro a livello aziendale”. Per l’Italia “è imperativo che le politiche fiscali preservino la fiducia dei mercati”. Lo ha sottolineato il capo economista del Fondo monetario internazionale, Maurice Obstfeld, illustrando il World Economic Outlook (Weo) dove sono state tagliate le stime di crescita per l’Italia nel 2018 e nel 2019. “Abbiamo visto lo spread aumentare e questo ha contribuito al downgrade”, ha spiegato Obstfeld. L’Italia “è più a rischio” rispetto a potenziali “shock” ed è importante “che il governo operi nel quadro delle regole europee” ha proseguito Obstfeld, interpellato durante la conferenza stampa sul World Economic Outlook dove le stime sulla crescita italiana sono state riviste al ribasso.

Sorgente: Italia fanalino di coda di Eurolandia, l’allarme di Fmi: Italia a rischio shock – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing