Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

il manifesto del 04.10.2018 e i primi articoli online

Il prefetto sospende il sindaco Mimmo Lucano, oggi l’interrogatorio al protagonista dell’accoglienza. Contro il ministro della paura, in difesa dei migranti sabato manifestazione nazionale a Riace. E il governo M5S-Lega diserta l’anniversario della strage di Lampedusa. Braccio di ferro con il Quirinale sul decreto «sicurezza»

COMMENTI

Qualche domanda sulla magistratura calabrese

Piero Bevilacqua

Se il territorio di questa regione è oggi uno dei più sfigurati d’Italia, una responsabilità non piccola è addebitabile all’inerzia della sua magistratura, alla sua insensibilità civile, alla sua modesta cultura

Lucano non è il «simbolo» ma l’accoglienza realizzata

Guido Viale

L’esperienza straordinaria di Riace e del suo sindaco va messa a confronto con l’immondo business della speculazione sui migranti che si svolge nei centri gestiti direttamente dallo Stato, spesso sotto gli occhi e con la complicità di molte Prefetture

Le ruspe della Raggi sgomberano sudanesi e rom

Giuliano Santoro

Sgomberata la famiglia di Cirasela, la bimba rom di quindici mesi che il 17 luglio scorso venne gravemente ferita da un colpo di fucile a piombini esploso da uno dei palazzi che affacciano sulla strada

MANOVRA

Il governo abbassa la posta. Deficit al 2,4 solo per il primo anno

Andrea Colombo

Nel 2020 il rapporto deficit/pil scenderà al 2,1%, e nel 2021 all’1,8. L’offerta di pace alla Ue riabilita Tria, ma a Bruxelles potrebbe non bastare. Moscovici attacca il governo «euroscettico e xenofobo» e avverte: «Faremo rispettare le regole di bilancio europee»

ECONOMIA

Spunta il piano investimenti ma i conti già non tornano

Massimo Franchi

Promesse per 20 miliardi, solo 16 a disposizione. Nuove promesse mirabolanti da M5s e Lega: sgravi alle imprese, 10mila assunzioni di forze dell’ordine. Salvini: in pensione senza alcuna penalizzazione Di Maio: confermati i nostri capisaldi

Per i mercati giornata di tregua in attesa del Def

Bruno Perini

In mattinata lo spread si era tenuto in area 300 punti base. Il differenziale di rendimento tra il decennale benchmark italiano e il Bund benchmark ha chiuso gli scambi a 283 punti base, dai 301 del riferimento

LAVORO

Il paternalismo digitale di Stato controllerà la moralità dei consumatori poveri

Roberto Ciccarelli

Nel giorno più caldo delle trattative sul Documento di Economia e Finanza (Def) il vicepremier ministro del lavoro e dello sviluppo Luigi Di Maio ha fornito nuovi dettagli sul progetto di sussidio di ultima istanza vincolato al lavoro gratuito e alla formazione obbligatoria impropriamente definito «reddito di cittadinanza»: «Sarà erogato su una carta elettronica. Permette la tracciabilità, non le spese immorali»

POLITICA

Vitalizi, il senato copia la camera

red. pol.

Ignorati i lavori preparatori, il consiglio di presidenza adotta con il solo doto di Lega e M5S lo stesso testo base di Montecitorio per l’applicazione retroattiva del metodo contributivo agli ex senatori. Verso un’altra delibera a rischi ricorsi

LAVORO

Bekaert, quindici mesi per riconquistare il lavoro

Riccardo Chiari

Firmato al Mise l’accordo che assicura ammortizzatori sociali con la cigs per cessazione attività. La multinazionale, in cerca di acquirenti del sito produttivo, offre come incentivo 40mila euro di sconto per ogni addetto ex Bekaert reimpiegato. I lavoratori respirano, ma avvertono: “Il nostro futuro dipende dalla reindustrializzazione dello stabilimento, che non è scontata”

AUSTRIA

Vienna torna in piazza ogni giovedì

Angela Mayr

«Mi sveglio di nuovo in un paese criptofascista», l’appello della scrittrice premio Nobel Elfriede Jelinek mobilita la società civile contro il governo nero-blu. Protesta ogni settimana come ai tempi di Joerg Haider. Il ministro dell’Interno Kickl al centro delle polemiche per le sue derive

Tory diviso sulla Brexit, con la paura di Corbyn

Leonardo Clausi

La premier Theresa May chiude il congresso di Birmingham promettendo la fine dell’austerity. Ma il partito è spaccato sull’accordo per l’uscita dall’Ue e Boris Johnson è l’ultimo dei suoi problemi

Brevi dal mondo: Palestina, Iraq, Arabia saudita

Red. Esteri

Merkel in visita in Israele: Khan al-Ahmar chiede di intervenire per impedire la demolizione. Baghdad ha un nuovo premier, un ex comunista oggi filo-Iran. Scompare dentro un consolato di Riyadh un giornalista e dissidente saudita

CULTURA

La frantumaglia del vivere

Laura Fortini

A proposito di «Elena Ferrante. Parole chiave», di Tiziana De Rogatis. Una densa e articolata monografia sull’autrice della fortunata tetralogia dell’Amica geniale, edita da e/o. Il volume verrà presentato sabato alle 18 nell’ambito di «InQuiete, festival delle scrittrici a Roma»

La chimica premia gli enzimi «utili»

Andrea Capocci

Vincono la statunitense Frances H. Arnold, docente al Caltech di Pasadena; George P. Smith dell’università del Missouri e l’inglese Gregory P. Winters, cattedra a Cambridge

L’ULTIMA

La corsa all’oro bianco

Rachele Gonnelli

Russi, americani ma anche cinesi, scandinavi, canadesi: tutti interessati ad accaparrarsi le risorse rese più accessibili dallo scioglimento dei ghiacci. Ma scienziati e governi firmatari della Cop21(Ipcc) riuniti in Corea lanciano nuovi allarmi sul riscaldamento climatico

EXTRATERRESTRE

Non è tutto orzo quello che luccica

Daniela Passeri

I colossi della birra Carlsberg e Heineken hanno ottenuto tre brevetti sulla pianta da cui si ottiene una delle bevande più antiche. Diverse associazioni danno battaglia e in Germania sono già scesi in piazza

C’è grande fermento nella birra nostrana

Daniela Passeri

Gli 850 birrifici artigianali italiani sono in grande sviluppo anche se coprono solo il 3,2% della produzione. Il problema è riuscire a selezionare orzo di buona qualità

I braccianti maledetti del tè indiano

Eleonora Fanari

Una serie di strane morti nello stato dell’Assam hanno fatto accendere i riflettori sulle condizioni di lavoro dei raccoglitori di foglie della popolare bevanda. E sulle ancora vive pratiche coloniali

Sorgente: il manifesto del 04.10.2018 | il manifesto

 

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing