Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

«Ecco i rom che rapiscono bambini», ma sono lavoratori napoletani | Il Mattino

Da diversi giorni sui social network gira una notizia che ha allarmato molto gli abitanti di Fuorigrotta: nel quartiere girerebbe un furgone rosso con a bordo persone di etnia rom che cercherebbero di rapire i bambini. In particolare, su WhatsApp circola il messaggio audio di una donna che racconta della disavventura vissuta con la figlia a piazza San Vitale, ma per fortuna la bambina si sarebbe messa in salvo, sfuggendo ai rapitori. A conferma della storia ci sarebbe anche il video girato dalla telecamera di un garage della zona, che mostra un furgone rosso in transito. Un frame di questo filmato, poi, è iniziato a girare anche su Facebook, dove si trova allegato a molti post che mettono in guardia gli abitanti di Fuorigrotta e Bagnoli: «Se avvistate questo furgone, state attenti ai vostri figli. Dentro ci sono dei rom che rapiscono i bambini».


Insomma, il solito stereotipo sui rom che portano via i bimbi, più volte smentito da statistiche ufficiali, ha colpito ancora. E ha alimentato una psicosi che negli ultimi giorni è cresciuta a dismisura anche grazie ai social network, dove le bufale trovano campo fertile per diffondersi e passare per notizie vere. Solo che stavolta ci sono andate di mezzo persone che in quel momento stavano lavorando, ragazzi napoletani che con i rom non hanno nulla a che fare.

«Non so come sia potuta accadere una cosa del genere, posso solo dire che noi in quel momento stavamo facendo delle consegne – dichiara il titolare di una ditta di spedizioni che preferisce non rivelare né il suo nome, né quello della sua azienda per non avere ulteriori problemi –. La signora ha preso quella foto e l’ha pubblicata, dicendo che eravamo rom che rubano bambini. Ma non c’è niente di vero».

Anche il padre della bambina che sarebbe sfuggita al rapimento ha smentito l’episodio, telefonando in diretta al programma “La Radiazza” in onda su Radio Marte: «Non è successo niente – ha detto l’uomo –. La bambina si è impressionata ed è scappata per lo spavento».

Sorgente: «Ecco i rom che rapiscono bambini», ma sono lavoratori napoletani | Il Mattino

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing