Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

controinformazione.info | L’obiettivo deliberato di Israele di colpire bambini palestinesi è un crimine di guerra , afferma il funzionario dell’OLP

Un membro anziano dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP) ha condannato fermamente un attacco aereo israeliano avvenuto vicino al confine orientale della Striscia di Gaza, che ha lasciato uccisi tre bambini palestinesi, descrivendo questo come un “crimine di guerra in corso”.“L’esercito occupante israeliano ha deliberatamente preso di mira e ucciso i bambini palestinesi. Questo è un chiaro crimine di guerra in violazione del diritto internazionale e del diritto internazionale umanitario “, ha detto Hanan Ashrawi, membro del comitato esecutivo dell’OLP.“La continua campagna israeliana di violenza eccessiva e indiscriminata contro il popolo di Gaza è persistita impunemente ed è stata incoraggiata dall’alleanza strategica dell’amministrazione USA con Israele”, ha aggiunto.Khaled Bassam Abu Saeed, Abdul-Hamid di 14, 13 anni Mohammed Abu Zaher e Mohammed Ibrahim al-Sutari, 13 anni, sono stati uccisi in un assalto aereo israeliano a Gaza la scorsa notte.I minori sono stati uccisi per presunto tentativo di sabotare il recinto di confine tra l’enclave costiera bloccata e territori occupati da Israele, ed essere coinvolti nel piazzare un ordigno esplosivo adiacente ad esso (secondo la versione fornita dal comando israeliano).I funerali dei tre bambini palestinesi uccisi“Finché la comunità internazionale rimarrà in silenzio, l’ingiustizia decennale sofferta dal popolo palestinese continuerà”, ha sottolineato Ashrawi.“Riteniamo che sia tempo per i governi di tutto il mondo di garantire protezione per il popolo palestinese e un’efficace responsabilità per Israele, che includa gravi misure punitive e sanzioni”, ha affermato.L’alto funzionario dell’OLP quindi ha fatto ricorso alla Corte penale internazionale (ICC) per “assumere un principio e procedere nel portare avanti un’indagine rapida ufficiale sulle gravi violazioni di Israele e sui flagranti crimini di guerra commessi contro i palestinesi”.Almeno 214 palestinesi sono stati uccisi dalle forze israeliane da quando le manifestazioni di protesta anti-occupazione hanno avuto inizio nella Striscia di Gaza il 30 marzo. Oltre 22.000 palestinesi hanno anche riportato ferite.Gli scontri di Gaza hanno raggiunto il loro apice il 14 maggio, alla vigilia del 70 ° anniversario del Nakba Day (Day of Catastrophe), che ha coinciso quest’anno con il trasferimento dell’ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme Est occupata al-Quds.Bambino palestinese ucciso a GazaIl 13 giugno, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione, sponsorizzata da Turchia e Algeria, che condanna Israele per la morte di civili palestinesi nella Striscia di Gaza.La risoluzione, che era stata presentata a nome dei paesi arabi e musulmani, ha ottenuto una forte maggioranza di 120 voti nell’assemblea di 193 membri, con 8 voti contrari e 45 astenuti.La risoluzione invitava il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres a presentare proposte entro 60 giorni “su modi e mezzi per garantire la sicurezza, la protezione e il benessere della popolazione civile palestinese sotto l’occupazione israeliana”, comprese le raccomandazioni relative a un meccanismo di protezione internazionale”.Asharawi ha anche chiesto “provvedimenti immediati per porre fine alla chiusura e le restrizioni imposte da Israele al movimento e all’accesso da e verso la Striscia di Gaza”.Fonte: Press Tv

Sorgente: controinformazione.info | L’obiettivo deliberato di Israele di colpire bambini palestinesi è un crimine di guerra , afferma il funzionario dell’OLP

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing