Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Bari, l’ex senatore di Forza Italia cerca l’alleanza con Decaro. Il no di Sinistra Italiana: “Togli a Cassano” – Repubblica.it

Arriva da Sinistra Italiana il primo no alla “coalizione allargata”. L’ingresso dell’ex senatore di Forza Italia, Massimo Cassano, nel perimetro del centrosinistra regionale, con la nomina del fedelissimo Gianni Stea ad assessore all’Ambiente della Regione Puglia, non è stato affatto gradito dalla sinistra. E l’ipotesi che l’accordo chiuso con il governatore dem Michele Emiliano possa replicarsi al Comune di Bari con il sindaco del Pd Antonio Decaro – così come paventato dallo stesso Cassano intervistato da Repubblica – viene respinta al mittente. Altrimenti  – è il ragionamento dei vertici degli ex vendoliani – Sinistra italiana non sarà della stessa partita di Emiliano e Decaro alle amministrative del 2019 e del 2020, ma troverà candidati alternativi. Attraverso la parodia del vecchio spot elettorale di Emiliano candidato sindaco, correva l’anno 2004, a sinistra ribaltano il messaggio: “togli a Cassano”.

Bari, la parodia della sinistra contro l’ex senatore di Fi: “Togli a Cassano”

“Quando nel 2004 Michele Emiliano diventò sindaco di Bari per la prima volta lo spot di apertura della campagna elettorale recitava ‘metti a Cassano!’. Diventò un tormentone – scrivono in una nota da Sinistra Italiana – Non potevamo immaginare che così tanti anni dopo Michele Emiliano avrebbe effettivamente ‘messo Cassano’. Il governatore della Regione ha infatti chiuso un accordo politico con Massimo Cassano, storico esponente del centrodestra e candidato con Forza Italia alle scorse elezioni politiche. Noi non possiamo accettare questo modo di fare politica e siamo indisponibili a coalizioni regionali e comunali che prevedano accordi con questi personaggi”.

Sorgente: Bari, l’ex senatore di Forza Italia cerca l’alleanza con Decaro. Il no di Sinistra Italiana: “Togli a Cassano” – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing