Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Tre 20enni indagati per le aggressioni ai migranti nel frusinate

Roma, 26 set. (askanews) – Un universitario e due impiegati in aziende, tutti e tre 20enni di Ceprano, nel frusinate, sono indagati per danneggiamenti e percosse con l’aggravante dei motivi razziali. La Digos e la squadra mobile di Frosinone stanno indagando su una serie di episodi, cinque-sei, che hanno avuto come bersaglio persone di colore e strutture di accoglienza dei migranti tra Frosinone, Ceprano e zone limitrofe. Lancio di oggetti contro le strutture, aggressioni verbali ma anche fisiche a migranti. Nessuna delle vittime ha riportato lesioni refertate.Gli agenti hanno perquisito le loro abitazioni e hanno sequestrato oggetti contundenti, bastoni, mazze da baseball, coltelli, una pistola giocattolo senza tappo rosso. Uno dei 20enni in casa è risultato un simpatizzante di un movimento di estrema destra e aveva in casa materiale di propaganda, così come sul suo profilo Facebook. Sono in corso ulteriori accertamenti per ricostruire tutti gli episodi in cui i tre ventenni sono coinvolti. In un episodio ad esempio avrebbero dato uno schiaffo dalla macchina a una persona di colore incrociata per strada.Gtu/Int

Sorgente: Tre 20enni indagati per le aggressioni ai migranti nel frusinate

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing