Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Israele “Proiettili di gomma” è una definizione errata

 

Dalle Immagini nella foto vediamo che il nome “Proiettili di gomma” è una definizione errata,
essendo ricoperti di metallo con uno strato di plastica.
Questi proiettili colpendo la testa o le aree sensibili del corpo
provocano gravi ferite o la morte.

 

L’occupazione israeliana ha usato i cosiddetti “proiettili di gomma” durante la prima intifada palestinese e secondo i rapporti che hanno portato al martirio di 58 palestinesi,
Uccisi tra il gennaio 1988 e il novembre 1998, 28 di loro erano bambini.
Secondo gli stessi rapporti, nel 2000 furono uccisi almeno 18 palestinesi, tra cui 12 bambini.

 

Decine di casi di mutilazioni e handicap permanenti,
gli altri effetti la perdita di sangue, lesioni gravi, danni ai tessuti molli, ai nervi e fratture alle ossa.
L’occupazione è illegale e, pertanto, gli organismi e le istituzioni locali e internazionali devono esporre e punire questa occupazione per i suoi crimini contro il nostro popolo palestinese.

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing