Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

il manifesto del 16.09.2018 e i primi articoli online

Cinema e piazze stracolmi, in migliaia alla proiezione «pirata» all’Università di Roma. «Sulla mia pelle», il film su Stefano Cucchi esce dalla piattaforma e scuote le coscienze. La sorella Ilaria continua a chiedere giustizia, ma «ora so che non siamo più soli»

Italia

Chi è mafioso non è cristiano. Il papa ricorda Pino Puglisi

Luca Kocci

Augusto Cavadi, fondatore della scuola di formazione etico-politica «Giovanni Falcone» e autore del Dio dei mafiosi (edizioni San Paolo). «Visita importante purché non finisca come quella di Wojtyla alla Valle dei templi: venne presa sul serio dai mafiosi, che iniziarono a mettere le bombe nelle chiese e uccisero Puglisi, ma non dai cattolici

Commenti

Mattarella e la libertà di stampa

Vincenzo Vita

Il presidente ha dato prova nella sua vita politica e istituzionale di attenzione costante all’informazione. Nell’agosto del 1990, dopo l’approvazione della legge Mammì che legalizzava l’impero berlusconiano, si dimise dal governo per protesta

Arrestati 600 operai nel cantiere «cimitero»

Dimitri Bettoni

La polizia turca reprime lo sciopero di migliaia di lavoratori nel terzo aeroporto di Istanbul, in lotta contro centinaia di morti bianche. Zero sicurezza e stipendi sospesi nel mega progetto, cuore delle grandi opere di Erdogan

Cultura

Non sempre la verità ha un senso

Gianpaolo Cherchi

Un incontro con la storica francese Annette Wieviorka, ospite al Festival di filosofia di Modena. «Bisogna saper guardare ai rapporti spontanei con persone e luoghi, con ciò che contribuisce a fare della memoria non un ricordo individuale ma un patrimonio collettivo»

Visioni

Margot, la gentildonna che filtrava la realtà

Guido Festinese

Dalle canzoni alle regie d’opera e del Gran teatrino di marionette, esce un libro sulla voce dei Cantacronache curato dal figlio Andrea Liberovici. «Di mia madre ricordo il suo sense of humor. Quando abitavamo a Venezia con Giovanni Morelli, il canto e la rappresentazione erano il nostro lessico famigliare»

Una rivoluzione costituzionale per uscire dalla barbarie

Gaetano Azzariti

Denunciare e opporsi al nuovo non serve a granché, perché sono i nostri valori a essere stati traditi e abbandonati, non quelli degli altri. Le cause della crisi sono in noi. Per chi crede ancora nella democrazia costituzionale come orizzonte del possibile cambiamento è dal suo appannamento che deve ripartire

L’Ultima

Bufale senza frontiere

Andrea Capocci

Parla il filosofo e biologo Massimo Pigliucci, docente alla University di New York, invitato da Cicap Fest di Padova a intervenire sulle pseudoscienze e sul problema di verità e fake news. «Alvin Goldman, nel 2001, ha elencato cinque criteri per misurare l’affidabilità di un esperto, basati su come le sue idee sono accolte dai colleghi, i suoi titoli e i suoi interessi. È un metodo utile per orientarsi» »

Una utopia anarchica venata di gotico tropicale

Francesca Lazzarato

Con andamento falsamente cronachistico Andrés Barba racconta di bambini selvaggi, apparsi dal nulla e capaci di tenere in scacco un’immaginaria cittadina nella giungla: «Repubblica luminosa», da La nave di Teseo

Wittgens: antifascismo, museo universale e fiori a Brera

Massimo Romeri

Direttrice della pinacoteca braidense dal 1940, Fernanda Wittgens, con il suo ideale civico milanese, borghese, socialista, rivive in un libro costruito in base alle carte di archivio. Con il restauro del Cenacolo, si fece interprete dei valori d’arte menomati dalla guerra

La vita in plastica, solo un’incrinatura nel verosimile

Emanuele Leonardi

Cavie umane sperimentano una droga contro il male di vivere: dietro il romanzo del combiano Juán Cárdenas, una critica alla pretesa di trovare rimedi tecnico-scientifici alle nostre ansie: «Ornamento», da Sur

L’internazionale luterana fino ai suoi riflessi nella Ddr

Vincenzo Lavenia

Dalla Riforma alle divisioni dei protestanti, anni impetuosi il cui lascito indusse, oltre quattro secoli dopo, un leader afroamericano a aggiungere il nome Luther al suo, Martin King: «I redenti e i dannati», Einaudi

Alba Donati, una musa civile in Garfagnana

Francesco Rognoni

Storie di disastro (uno zio annegato nello scoppio di una diga; l’alluvione dell’alta Versilia 1996), e l’ininterrotto dialogo con Lucignana… «Tu, paesaggio dell’infanzia», per La Nave di Teseo

Seicento veneziano riscoperto ad Ajaccio

Lucia Simonato

Liberi, Zanchi, Ruschi, Carpioni, o foresti come Liss e Langetti: «un’impuntatura culturale», scrisse nel ’46 Roberto Longhi, ma forse c’è qualcosa di più, e la mostra lo dice bene, in modo selezionato e caleidoscopico

La virgola di Isgrò per l’Angelo Ribelle

Massimo Raffaeli

A confronto con le opere volanti del “leopardiano” Licini, le cancellature dell’artista siciliano mostrano consonanze impreviste, all’insegna di una capacità distintiva di ordine soprattutto critico

Sorgente: il manifesto del 16.09.2018 | il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing