Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Treno investe famiglia che attraversa i binari: morti 2 bambini, grave la madre – Rai News

Il drammatico incidente è avvenuto vicino alla stazione di Brancaleone, in provincia di Reggio Calabria. La donna e i figli stavano attraversando i binari per raggiungere la spiaggia e non si sono accorti del sopraggiungere del convoglio, che li ha investiti in pieno. Forse la bambina più piccola era sfuggita di mano alla madre

08 agosto 2018 Tragico incidente ferroviario in Calabria. Due bambini sono morti dopo essere stati investiti da un treno mentre attraversavano i binari insieme alla madre lungo la linea jonica a Brancaleone, nel Reggino. La madre dei due bambini, investita anche lei dal convoglio, è rimasta ferita in modo grave ed è stata ricoverata in ospedale con prognosi riservata. Stando a una prima ricostruzione, la donna e i due figli – 6 e 12 anni – stavano andando al mare e hanno attraversato i binari in contrada San Giorgio, tra Brancaleone e Locri, per accorciare il percorso. La bambina sarebbe sfuggita di mano alla madre: la donna sarebbe stata costretta così ad inseguire la figlia per raggiungerla e farla allontanare dai binari insieme al figlio 12enne. In quel momento sarebbe sopraggiunto il treno regionale partito da Reggio Calabria e diretto a Catanzaro Lido che ha travolto il gruppo familiare, uccidendo sul colpo i due bambini. Sul posto sono intervenuti il 118, Polfer, Carabinieri e il magistrato di turno. La linea ferroviaria è interrotta. La donna, 49 anni, separata dal marito, dal quale aveva avuto i due bambini deceduti, è una casalinga che vive a Milano ed era venuta in vacanza a Brancaleone insieme ai due figli ed al convivente, originario del posto e insegnante nel capoluogo lombardo. –

Sorgente: Treno investe famiglia che attraversa i binari: morti 2 bambini, grave la madre – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.