Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Napoli, al party dello scandalo c’erano anche medici in malattia | Il Mattino

Napoli, al party dello scandalo anche medici in malattia

ARTICOLI CORRELATI

Napoli, Bennato si schiera con il primario sospeso: «Non merita questo… Reparto chiuso all’Ospedale del Mare, il ministro Grillo: «No allo… Napoli, reparto chiuso per il party in ospedale: l’Asl revoca… Scandalo all’Ospedale del Mare, il piano ferie nascosto ai manager Napoli, Bennato si schiera con il primario sospeso: «Non merita questo… Reparto chiuso all’Ospedale del Mare, il ministro Grillo: «No allo… Napoli, reparto chiuso per il party in ospedale: l’Asl revoca… Scandalo all’Ospedale del Mare, il piano ferie nascosto ai manager Napoli, Bennato si schiera con il primario sospeso: «Non merita questo…di Ettore Mautone4202Reparto chiuso di notte all’Ospedale del Mare: dopo la sospensione scatta la definitiva revoca dell’incarico per Francesco Pignatelli, a questo punto ex primario della Chirurgia vascolare del nosocomio. La decisione è assunta per delibera dal direttore generale della Asl Napoli 1 Mario Forlenza, sulla scorta delle conclusioni dell’inchiesta interna e dei risultati dell’indagine del Servizio ispettivo centrale della Asl Napoli 1 e del gruppo di lavoro istituito dal direttore sanitario Giuseppe Russo. Atti trasmessi, ieri, al ministro della Salute Giulia Grillo. Il provvedimento è stato motivato «per i gravi fatti di cui lo stesso si è reso responsabile, che hanno leso irrimediabilmente il rapporto fiduciario». Sulla scia del provvedimento sono state inoltre avviate le procedure disciplinari sia per Pignatelli, sia per altri operatori sanitari tra cui il caposala. Intanto delle varie indagini trapelano dettagli che, se confermati, complicherebbero la posizione, già difficile, del chirurgo. Pignatelli avrebbe avuto, infatti, durante il fine settimana, le risorse di personale sufficienti per garantire l’apertura del reparto ma alcune unità, mediche e infermieristiche, risultavano in ferie e in malattia ma alcuni sarebbero stati fotografati alla festa e le immagini acquisite dagli inquirenti. Da ciò sarebbe stata aperta una nuova procedura su un nuovo filone d’indagine e gli atti acquisiti ancora ieri dai carabinieri del Nas. Resta da capire se, nella filiera di comando, saranno individuate ulteriori responsabilità anche tra i dirigenti della Asl per carenza di vigilanza laddove il ministro Grillo ha detto a chiare lettere che non sarà accettato lo scaricabarile.

Sorgente: Napoli, al party dello scandalo c’erano anche medici in malattia | Il Mattino

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.