Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Fs. Mazzoncini: lascio per spoil system governo. Ho fatto crescere azienda come non mai – Rai News

La decisione arriva dopo che ieri il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, aveva annunciato – tramite Facebook – l’azzeramento del Cda di Ferrovie dello Stato italiane. Il gruppo, spiega Mazzoncini, “vale oggi il 2% del pil del Paese e occupa 81.000 persone dirette e 240.000 con l’indotto. E soprattutto tra il 2014 e il 2018 il numero di passeggeri sui treni è cresciuto del 25%, vero obiettivo del nostro lavoro”

26 luglio 2018 Cari amici, dopo poco meno di tre anni, a seguito della decisione del nuovo Governo di applicare lo spoil system, lascio l’incarico di Ad di Ferrovie dello Stato Italiane”. A scriverlo è l’amministratore delegato uscente di Fs spa, Renato Mazzoncini, all’indomani della decisione annunciata dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti, di far decadere l’intero cda del gruppo. Fonti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – in queste ore – puntualizzano che la “decadenza del Cda di Fs, stabilita nei termini propri di una legge dello stato, deriva dalla mancata osservanza di una precisa clausola etica dello statuto in relazione alla posizione dell’Amministatore Delegato”. Il messaggio di Mazzoncini “Per chi come me ha il trasporto pubblico nel sangue non è difficile – sottolinea Mazzoncini – raccontare il privilegio e l’esperienza di arrivare a 47 anni alla guida di questa straordinaria azienda del Paese e di farla crescere come mai prima d’ora”. Il gruppo Fs, prosegue Mazzoncini, “vale oggi il 2% del pil del Paese e occupa 81.000 persone dirette e 240.000 con l’indotto. E soprattutto tra il 2014 e il 2018 il numero di passeggeri sui treni è cresciuto del 25%, vero obiettivo del nostro lavoro”. “Finalmente – dice ancora Mazzoncini – in accordo con le Regioni si rilancia il trasporto ferroviario regionale con il mega investimento di 5 miliardi di euro di nuovi treni che sono in costruzione nelle fabbriche italiane di Hitachi e Alstom e arriveranno sui binari dalla prossima primavera portando la loro anzianità media da 24 a 9 anni in linea con i migliori benchmark. Anche in attesa di questi nuovi investimenti è cresciuta la customer satisfaction dei treni regionali di 5 punti percentuali”. Inoltre, “Busitalia è passata dal 2012 a oggi da 100 a 600 milioni di ricavi diventando il benchmark del mercato. Con la nascita di Mercitalia, 1,5 miliardi di investimenti, abbiamo posto le basi per il rilancio del trasporto merci su ferro secondo gli obiettivi di COP 21”, riferisce Mazzoncini sottolineando poi come “Fs è anche finalmente diventato un grande player europeo capace di crescere in Europa in questi tre anni ben più dei tedeschi, dei francesi e degli inglesi che da anni si dividevano il palcoscenico”.

Sorgente: Fs. Mazzoncini: lascio per spoil system governo. Ho fatto crescere azienda come non mai – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing