Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Parigi, scontri e negozi incendiati al corteo del Primo Maggio: due fermati – Rai News

Il corteo del 1 maggio a Parigi è stato bloccato da centinaia di estremisti. Due i fermati, 1.200 i manifestanti incappucciati. Distrutte numerose vetrine. Fumogeni sui giornalisti

di Tiziana Di Giovannandrea

01 maggio 2018

La manifestazione del Primo maggio a Parigi è stata bloccata da centinaia di persone con il volto coperto, dopo che il corteo era partito pacificamente da Piazza della Bastiglia. Due persone sono state arrestate ed imprigionate prima ancora che la manifestazione avesse inizio.La Prefettura della capitale francese ha stimato che sono 1.200 i militanti anarchici e dell’estrema sinistra con passamontagna e volto coperto sul ponte d’Austerlitz, alla testa del corteo.I manifestanti hanno distrutto e saccheggiato un fast food, incendiato una concessionaria automobilistica saccheggiandola e lanciato ordigni incendiari e fumogeni contro i giornalisti e gli agenti di polizia.Le Forze dell’Ordine hanno risposto lanciando contro gli estremisti gas lacrimogeni e usando cannoni ad acqua. Tra gli slogan pronunciati c’erano “Questa volta siamo organizzati”, “Tutti odiano la polizia”, “Parigi, sveglia, sollevati”, “Zyed, Bouna, Theo e Adama, non dimentichiamo, non perdoniamo”. La Prefettura, già il 30 aprile, aveva lanciato l’allarme per il rischio di disordini causati da “gruppi di estremisti” intenzionati a trasformare la giornata in un “grande appuntamento rivoluzionario”, prevedendo “attacchi violenti alla forze dell’ordine e ai simboli del capitalismo”.All’appello dei sindacati Cgt, Solidaires, Fsu e altre sigle, invece, hanno risposto migliaia di persone, che hanno cominciato a sfilare con un’ora di ritardo in direzione di Place d’Italie.L’anno scorso circa 142mila persone avevano manifestato a Parigi, secondo la Polizia, e sei poliziotti erano rimasti feriti, di cui uno in modo grave a causa di una bomba molotov. Immediata la reazione del ministro dell’Interno, Gerard Collomb, che con un messaggio su Twitter ha “condannato con fermezza le violenze commesse a margine del corteo sindacale del 1 maggio a Parigi. Tutto è stato fatto per porre fine a questi gravi disordini dell’ordine pubblico e per arrestare gli autori di questi atti inqualificabili”

Sorgente: Parigi, scontri e negozi incendiati al corteo del Primo Maggio: due fermati – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense