Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

il manifesto del 15.05.2018 e i primi articoli online

Carneficina a Gaza: decine e decine di giovani palestinesi uccisi da cecchini, artiglieria e raid aerei israeliani, mentre a Gerusalemme Netanyahu e Ivanka Trump festeggiano il trasferimento dell’ambasciata Usa. Nella Striscia ospedali al collasso. Tel Aviv: «Onore ai soldati»

In Austria il raduno degli ustascia

Angela Mayr

Diecimila fascisti croati si incontrano in Carinzia per ricordare l’uccisione di 45 mila filo-nazisti da parte dei partigiani avvenuta nel 1945. E le autorità austriache fingono di non vedere

Internazionale

Strage di palestinesi, Netanyahu elogia tiratori scelti

Michele Giorgio

Ieri mentre a Gerusalemme gli Stati uniti inauguravano la loro ambasciata, a Gaza l’esercito israeliano apriva il fuoco sui dimostranti palestinesi. 52 morti e oltre 2mila feriti. Tra le vittime anche ragazzini. Per Netanyahu i soldati hanno protetto il confine di Israele

Il mondo non comprende la sofferenza di Gaza

Michele Giorgio

Parla l’analista Mukreir Abu Saada: siamo stati abbandonati anche dal mondo arabo, in questo contesto sfavorevole i palestinesi hanno diritto a leader migliori di quelli attuali che non si impegnano per la riconciliazione

Internazionale

Sorpresa Iraq: vince al-Sadr

Chiara Cruciati

Un iracheno su due non vota. Seconde le milizie sciite filo-iraniane, solo terzo il premier al-Abadi che apre all’alleanza con i sadristi e i comunisti. Risultati specchio della frustrazione per ingerenze esterne, povertà e settarismi

Prigionieri a vita, così al-Sisi fa sparire oppositori e attivisti

Pino Dragoni

La custodia cautelare a tempo indeterminato è ormai la norma, una forma di tortura denunciata dalle associazioni locali. Dal 2013 oltre 10.400 i detenuti per proteste: venerdì 22 arrestati, manifestavano per il rincaro del 350% del costo della metro. Per i lavoratori un quarto del salario

Colombia, il processo di pace è nel suo momento più delicato

Claudia Fanti

Come se non bastassero le inadempienze del governo (oltre l’80% del trattato è rimasto sulla carta) e i ricorrenti omicidi degli ex combattenti – a rendere ancora più turbolente le acque del processo di pace è sopraggiunto il caso di Jesús Santrich, uno dei più importanti leader delle Farc, arrestato il 9 aprile scorso dopo un mandato di cattura internazionale emesso dagli Stati Uniti

Commenti

Libertà per Lula, giustizia per Marielle

Direzione nazionale del Movimento dei lavoratori rurali senza terra

I Sem Terra lanciano il Congresso del Popolo Brasiliano, organizzato dal Fronte Brasile Popolare, per affrontare i problemi del paese e individuare le misure necessarie per superarli

I fili spezzati dell’uguaglianza

Gaetano Azzariti

Il pensiero di Stefano Rodotà, a partire dall’ultimo libro «Vivere la democrazia» e la sua lezione del 2017 presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, che ora costituisce un capitolo del volume «I beni comuni. L’inaspettata rinascita degli usi collettivi»

L’anima più concreta dello strutturalismo

Pierluigi Pellini

La scomparsa di Gérard Genette, all’età di 87 anni, chiude la stagione più alta della teoria letteraria novecentesca. Dalla narratologia alla filosofia analitica, il suo è stato un percorso speculare a quello del coetaneo Derrida

Visioni

Quel microcosmo di sopravvivenza

Giulia D’Agnolo Vallan

La famiglia «allargata» di Hirokazu Kore-eda protagonista di «Shoplifters» in concorso. Dietro i toni da commedia, una riflessione ampia e critica sul Giappone contemporaneo

Sorgente: il manifesto del 15.05.2018 | il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.