Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Governo, il contratto M5s-Lega diventa di 39 pagine. Di Maio: la trattativa sta andando bene – Rai News

Il

Il vicepresidente della Commissione Ue, Dombrovskis: debito e deficit vanno gradualmente ridotti “indipendentemente dal governo che ci sarà”  Salvini: “Il governo parte se può agire”. Di Maio: “Chiesto altro tempo per chiudere il contratto” Marcucci: Di Maio-Salvini, dalla commedia alla farsa M5s-Lega: intesa di massima. Di Maio e Salvini: su nome premier oggi riferiamo al Quirinale Di Maio al Colle: non faremo nomi premier in pubblico, chiesto altro tempo per chiudere il contratto Martina: Di Maio e Salvini risparmino altre sceneggiate
15 maggio 2018
Vanno avanti alla Camera i lavori del tavolo M5S-Lega sul programma. Il contratto, secondo quanto riferiscono fonti 5 stelle, sarebbe lievitato a quota 39 pagine e i punti (anche questi cresciuti rispetto all’ultima bozza con 22 capitoli) di disaccordo sarebbero pochi, non superiori al 5 per cento del totale. Fra questi vi sarebbe però la revisione dei trattati Ue e anche i costi della politica. Per quanto riguarda le politiche europee, viene riferito, entrambi i partiti puntano a chiedere modifiche ma vi sarebbero divergenze sulle modalità. Di Maio: la trattativa con la Lega sta andando bene Mi risulta che al tavolo stia andando tutto bene”. Così il capo politico del M5s, arrivando alla Camera incalzato dai cronisti. A chi gli chiedeva se ci sia stato un nuovo incontro con Salvini, il leader pentastellato ha risposto: “Quante cose volete sapere…”. Anche sulla possibilità che la trattativa con la Lega abbia avuto una frenata Luigi Di Maio ha replicato: “Questo lo scrivono i giornali”. Salvini: servono pazienza e fortuna “Buona giornata Amici! Coerenza, pazienza, voglia di fare, umiltà e concretezza, e serve anche fortuna. Vi voglio bene”. Lo scrive questa mattina – su Twitter – Matteo Salvini. Così il leader della Lega, il giorno dopo le consultazioni al Quirinale, dove con il M5s hanno chiesto altro tempo al capo dello Stato per formare il nuovo governo. I temi sul tappeto Sul tappeto rimangono diversi approfondimenti da portare a termine e le due delegazioni, a quanto si apprende, continueranno a lavorare su Immigrazione, sicurezza, grandi opere, flat tax e soprattutto rapporti con la Ue. Temi non certo di secondo piano, che dovrebbero impegnare a fondo le due rappresentanze tecniche e la soluzione non è imminente. Il che spiegherebbe la previsione di 48-72 ore di lavoro, fatta ieri sera, al termine di un’altra giornata di trattative dal capogruppo pentastellato, Danilo Toninelli. Giulia Grillo: contratto a buon punto “Stiamo lavorando notte e giorno per scrivere il contratto di governo. Stiamo facendo una cosa mai fatta prima: facciamo nascere un governo partendo dalle soluzioni concrete per i cittadini: misure contro la povertà, per le imprese, per le famiglie e gli anziani. Il contratto è a buon punto e siamo fiduciosi si possa partire al più presto”. Tajani: strada maestra resta governo di centrodestra Un governo di centrodestra resta la “strada maestra”. Un esecutivo che “vada a cercare i voti in Parlamento su 5-6 cose da fare”. Lo ha affermato il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani sottolineando, in un’intervista a Il Corriere della Sera che “in Europa c’è preoccupazione ma ci si aspetta di sapere di più su premier e programma”. “Ormai si pensa di sottoporre al web le scelte, come se la fiducia la dessero i social” ha detto Tajani riferendosi alle scelte di M5s. “Qui ormai stiamo parlando dell’ipotesi di sottoporre un programma di governo a poche centinaia di persone che dovrebbero approvarlo o bocciarlo via web, come se la fiducia la concedessero i social, e non il Parlamento. Credo che Salvini si stia rendendo conto che aveva ragione Berlusconi quando diceva che sarebbe stato difficile fare un governo con il M5S, perchè abbiamo diverse visioni della democrazia”. Rosato: M5s e Lega si devono arrendere “M5S e Lega si devono arrendere. Non so chi sia più pronto in caso di elezioni ma questo Paese ha bisogno di un governo. Chi dice di aver vinto, dopo 70 giorni non è in grado di realizzarlo, questo governo. Stanno litigando su tutto”. Così Ettore Rosato, vicepresidente Pd della Camera a Radio anch’io su Rai Radio1. “La legge elettorale e’ frutto di compromesso. Con un proporzionale puro la situazione sarebbe ancora piu’ grave e il maggioritario è stato bocciato da M5s. L’Istituto Cattaneo e altri – aggiunge – hanno dimostrato che con qualsiasi legge elettorale la situazione di ingovernabilità con tre poli e’ scontata”. Dombrovskis: debito e deficit vanno gradualmente ridotti Occhi dell’Europa puntati sul nostro Paese in questa delicata fase politica. “Indipendentemente dal governo che ci sarà” sottolinea il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis in un’intervista a Politico.eu, “‘l’approccio alla formazione del nuovo governo e l’approccio rispetto alla stabilità finanziaria deve essere quello di rimanere nel corso attuale, riducendo gradualmente il deficit e riducendo gradualmente il debito pubblico”. Il 23 la Commissione pubblicherà tra le altre anche la raccomandazione all’Italia su politiche economiche e di bilancio e in tale ambito inviterà il paese a ridurre deficit e debito. D’altra parte, segnala l’esponente comunitario, “è lo stesso approccio di Mattarella che durante il processo di formazione del governo ha enfatizzato la necessità di mantenere gli impegni europei”.

Sorgente: Governo, il contratto M5s-Lega diventa di 39 pagine. Di Maio: la trattativa sta andando bene – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing