Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Governo di tregua: perché può restare anche senza fiducia | Rep

•Perché Mattarella sembra deciso a varare un cosiddetto “governo di tregua”?
Perché si è convinto, salvo accordo in extremis fra Di Maio e Salvini, che nessuna delle ipotesi in campo ha in Parlamento i numeri sufficienti per formare un governo politico. Dunque il Presidente vuole tentare la via di un governo che affronti alcune questioni – tra cui la presenza dell’Italia ai vertici internazionali, la legge di Stabilità, forse la riforma elettorale – cercando i voti sulla base dell’autorevolezza del premier incaricato e dei ministri.

•E se il “governo di tregua” non ottenesse la fiducia?
Resterebbe comunque in carica per gestire la fase elettorale e gestire l’ordinaria amministrazione. Mattarella però con il “governo di tregua” eserciterebbe una pressione sui partiti che non lo appoggiassero, costringendoli a dichiarare pubblicamente il loro no ad atti come la legge di Stabilità, che bloccherebbe misure impopolari come l’aumento dell’Iva.

•Su quali voti potrebbe contare un simile governo in Parlamento?
Sulla carta, sui voti del Pd e di Forza Italia. Più una parte dei gruppi misti e degli autonomisti che generalmente appoggiano quasi sempre l’esecutivo in carica.

•Perché Mattarella non dà un preincarico a Salvini?
Perchè finora Salvini e il centrodestra non sono riusciti a presentare al Quirinale una lista con i nomi dei deputati e senatori pronti a sostenere il loro esecutivo. Salvini non può esibire neanche l’ipotesi della nascita di un gruppo di “responsabili” a sostegno del suo ipoteticio governo. Inoltre Mattarella non vuole correre il rischio che Salvini tenti comunque l’azzardo di presentarsi davanti alle Camere con un governo di minoranza, restando poi lui a Palazzo Chigi come premier nella fase pre- elettorale.

•Quali poteri avrebbe un “governo di tregua” che non riuscisse ad ottenere la fiducia?
Un governo di tregua che non ottenga la fiducia delle Camere resterebbe in carica per il disbrigo degli affari correnti. e l’ordinaria amministrazione.

•Perché allora non lasciare in carica l’attuale governo Gentiloni?
Mattarella non ha intenzione di rinviare alle Camere il governo Gentiloni per un nuovo voto di fiducia perché espressione di una maggioranza della scorsa legislatura il cui perno, il Pd, ha perso le elezioni.

Sorgente: Governo di tregua: perché può restare anche senza fiducia | Rep

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *