Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Abbiamo scherzato – Toghe – Blog – Repubblica.it

Risultati immagini per giustizia

Eh sì, amici miei, abbiamo scherzato. La giustizia “non” è uguale per tutti. Urge una rapida e drastica riforma costituzionale. Di giustizie ce ne sono due, una per i ricchi e una per i poveri. Una per i potenti, una per i miserabili. Una per chi si può pagare un avvocato milionario. Una per chi deve piegarsi a quello d’ufficio. C’è la giustizia di Berlusconi. E c’è quella dei signor Nessuno. Adesso ne abbiamo la prova. La riabilitazione concessa dal tribunale di sorveglianza di Milano al signor Berlusconi. Domanda presentata l’8 marzo. Decisa l’11 maggio. “In media, per valutare un caso, ci vogliono dai due ai sei mesi” dicevano a Milano, solo qualche giorno fa, i magistrati del tribunale di sorveglianza. Hanno deciso di liberarsi del caso Berlusconi, riabilitandolo, nel tempo minimo possibile.
Un’ordinanza che chiude un’epoca. Quattro pagine. In cui si cita la Cassazione, per dire che i processi in corso (per corruzione di testimone, si badi) non contano, e neppure le indagini su eventuali complicità con la mafia. Bazzecole. Vale sempre e comunque la presunzione di non colpevolezza. Quattro pagine per scrivere che si comporta bene; per documentare che ha pagato i danni processuali (e figurarsi); per descrivere come ha scontato la pena.
Già, la beffa di una condanna a 4 anni per frode fiscale, calata a un anno grazie a un indulto, scontata recandosi dai vecchietti di Cesano Boscone una volta alla settimana (non certo spalando la terra ai bordi di una strada assolata, come capita di vedere in qualche film americano). Fine. Non vorrei fare la “davighiana”, anche se tutti mi accusano di esserlo, giustizialista, populista e via andando, ma dopo questo esempio di Berlusconi anche io domani vado a fare una bella frode fiscale (ad averci i soldi) tanto poi vengo riabilitata e vengo messa pure sugli altari.
Leggere le agenzie della giornata è deprimente. “Onore” per questi giudici, disonore per tutti quelli del passato. Legge Severino nella spazzatura (eh sì, e dai, mandiamo tutti gli indagati, inquisiti, condannati in Parlamento). Berlusconi grande statista e vittima della giustizia a orologeria. A orologeria, ahimè, pare invece questa riabilitazione, che rilancia Berlusconi come unico leader del centrodestra. Quanto al governo Salvini-Di Maio c’è da scommettere che, se mai vedrà la luce, di certo non mangerà il panettone.

Sorgente: Abbiamo scherzato – Toghe – Blog – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *